Buddha bowl vegan

Un piatto unico di origine orientale in cui sono presenti almeno un cereale, verdure cotte e crude, una porzione di un alimento proteico (tofu, tempeh o legumi) e grassi come semi oleaginosi o avocado. Potete personalizzarla a vostro piacimento!

Buddha bowl vegan
Stampa

Buddha bowl vegan

La Buddha bowl vegan che vi presentiamo in questa ricetta è solo un esempio di come possa essere realizzato questo piatto unico di origini orientali. L’importante, per realizzare questa ciotola ricchissima di colori e nutrienti, è assicurarsi che siano presenti tutti gli elementi che la caratterizzano: almeno un cereale, un alimento proteico (che potete scegliere tra legumi, tofu o tempeh), verdure miste di stagione sia cotte che crude e grassi buoni derivanti ad esempio da semi oleaginosi o avocado. Il tutto può essere condito a piacere con una salsa a vostra a scelta, per assicurarvi di gustare ogni volta un piatto dal sapore diverso.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 20 min
    Cottura: 25 min
    Tempo tot.: 45 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Come prima cosa occupatevi degli asparagi: eliminate la parte finale del gambo più dura, lavateli bene e tagliateli a pezzetti. Saltateli in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio per 5-10 minuti fino a quando si saranno leggermente ammorbiditi. Trasferiteli in un piatto e saltate nella stessa padella anche gli spinacini giusto il tempo di farli appassire leggermente. Nel frattempo tagliate a metà i pomodorini e a bastoncini sottili le carote.

Saltiamo il tofu

Tagliate il tofu a triangoli e asciugatelo bene tra due fogli di carta assorbente. Versate un po’ di amido di mais in un piatto e impanate bene i triangolini di tofu, poi friggeteli in una padella con un fondo d’olio, avendo cura di girarli di tanto in tanto per farli dorare su tutti i lati. Intanto che il tofu cuoce preparate la sua salsa di accompagnamento: sciogliete in una ciotola l’amido di mais con l’acqua, aggiungete poi il tamari, l’aceto di mele, lo zenzero e la paprika e mescolate bene. Versatela nella padella insieme al tofu e lasciate cuocere 2-3 minuti, fino a quando si sarà addensata creando una cremina morbida.

Componiamo la Buddha bowl

Lessate il riso basmati e scolatelo avendo cura di passarlo un po’ sotto l’acqua fredda in modo che resti bello sgranato. Ora componete le vostre Buddha bowl: dividete il riso in 4 ciotole in modo da fermare la base del vostro piatto, poi sistemate tutte le verdure e il tofu ancora ben caldi e completate con i semi di zucca e il sesamo nero.

Conservazione

Potete conservare queste Buddha bowl 2-3 giorni in frigorifero avvolte da pellicola o in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Preparate una salsa a base di tahin e acidulato di umeboshi leggermente diluita con dell'acqua per condire le verdure di questa Buddha bowl.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)