Panini al vapore ripieni di seitan e funghi

Incredibilmente soffici e leggeri questi panini hanno un ripieno aromatizzato con uno speciale mix di spezie che dona un sapore assolutamente unico a questa ricetta

 

Stampa

Panini al vapore ripieni di seitan e funghi

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 40 min (+ 2 ore di lievitazione)
    Cottura: 40 min
    Tempo tot.: 1 ora 20 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 90 g di farina 0
  • 90 g di farina manitoba
  • 190 g di acqua
  • 2 g di lievito di birra essiccato
  • 1 presa di sale
  • 2 cucchiaini di olio di semi di girasole

Per il ripieno

Strumenti

Si cucina!

Innanzitutto sciogliete il lievito di birra essiccato in qualche cucchiaio di acqua tiepida, e lasciatelo riposare una decina di minuti fino a che avrà formato una schiuma gonfia in superficie, segno che il lievito si è attivato. Nel frattempo versate in una ciotola la farina 0, la farina manitoba e il sale e mescolate, unite quindi l’acqua tiepida e l’olio di semi di girasole e impastate bene il tutto per una decina di minuti fino ad ottenere un panetto liscio e morbido. Riponetelo in una ciotola leggermente unta di olio, coprite con un panno e lasciate lievitare un’ora al caldo.

Prepariamo il ripieno

Tritate finemente lo scalogno e fatelo soffriggere in un wok con l’olio di sesamo e lo spicchio di aglio fino a che sarà morbido. Nel frattempo tagliate il seitan a dadini molto piccoli e aggiungeteli nel wok facendo saltare il tutto a fiamma viva per qualche minuto. Unite a questo punto anche i funghi precedentemente lavati e tagliati anch’essi a cubetti piccoli e saltate il tutto una decina di minuti fino a doratura. A questo punto aggiungete un pizzico di sale e sfumate con il brodo.

Prepariamo il condimento per il ripieno

Intanto che il seitan e i funghi cuociono mescolate in una ciotolina l’amido di mais con l’acqua assicurandovi di scioglierlo bene senza lasciare grumi, e unite poi anche la salsa di soia, l’aceto, lo zucchero, la polvere 5 spezie e lo zenzero. Versate il condimento sui funghi e proseguite la cottura per altri 4-5 minuti fino a che si sarà formato un sughetto morbido. A questo punto spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.

Formiamo i panini

Trascorsa la prima ora di lievitazione dell’impasto trasferitelo su un tagliere e impastatelo nuovamente per 1-2 minuti. Dividete quindi l’impasto in 8 parti e stendete ciascuna con il matterello fino a formare un disco dal diametro di circa 12-13 cm. Farcite ogni disco con una cucchiaiata di ripieno di funghi e seitan e richiudete i bordi pizzicandoli.

Seconda lievitazione

Disponete man mano i panini su una placca foderata di carta forno e riponeteli in forno spento con un pentolino di acqua quasi bollente a lievitare per un’altra ora.

Cuociamo i panini

Dopo la seconda lievitazione adagiate i panini nella vaporiera lasciando sotto ciascuno un quadrato di carta forno per evitare che attacchino. Appoggiate la vaporiera su una pentola con un fondo di acqua bollente, coprite con il coperchio e lasciate cuocere al vapore per 20 minuti. Una volta pronti lasciateli intiepidire e gustateli tiepidi o freddi.

Conservazione

Potete conservare questi panini 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti. Al momento del consumo vi consigliamo di scaldarli leggermente qualche minuto in una padella con un goccio d’acqua e un coperchio per farli tornare belli morbidi.

Consiglio per i vegolosi: Potete decidere di farcire questi panini con il ripieno che preferite, ad esempio con una bella spadellata di verdure tagliate molto piccole.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)