Moussaka vegana con ragù di lenticchie

Il moussaka è un piatto tipico greco composto da strati di patate, ragù, melanzane e besciamella: per questa versione abbiamo usato le lenticchie per il ragù e preparato una besciamella 100% vegetale!

Stampa

Moussaka vegan alle lenticchie

Il moussaka vegan alle lenticchie è una rivisitazione in chiave cruelty-free di un grande piatto tipico della cucina greca. Si tratta di una sorta di lasagna, in cui gli strati sono però formati da patate, ragù (nel nostro caso di lenticchie), melanzane e besciamella. Un meraviglioso piatto unico che richiede un po’ di tempo per la sua realizzazione, ma che saprà farsi perdonare della fatica richiesta con il suo gusto pieno e avvolgente.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 40 min
    Cottura: 100 min
    Tempo tot.: 2 ore 20 min
    Dosi per: 6 persone

Si cucina!

Preparate il soffritto tritando cipolla, carote e sedano e lasciandoli appassire in una pentola capiente con un po’ d’olio. Aggiungete anche le olive nere tritate grossolanamente e lasciare insaporire. Unite le lenticchie, saltatele per qualche minuto e aggiungete anche la polpa di pomodoro, il dado e acqua sufficiente a coprire il tutto, lasciando poi cuocere fino a che le lenticchie diventano morbide e regolando di sale e pepe verso fine cottura.

Cuociamo le verdure

Lavate le patate e lessatele per circa 30 minuti fino a quando saranno cotte ma non sfatte (meglio eseguire questa operazione qualche ora prima del loro utilizzo, in modo che sia fredde quando si procederà a tagliarle a fette). Tagliate le melanzane a fette spesse circa ½ cm e grigliatele spennellandole con un po’ d’olio e origano per renderle più gustose.

Prepariamo la besciamella

Intiepidite il latte di soia in un pentolino e nel frattempo scaldate i due tipi di olio in un secondo pentolino con la farina e fate cuocere lentamente per qualche minuto. Aggiungete poi pian pianino il latte caldo al roux mescolando bene ogni volta, insaporite con sale, pepe, noce moscata e lievito alimentare e fate cuocere per un paio di minuti dal bollore.

Assembliamo la moussaka

Velate una teglia con un paio di cucchiai di besciamella ancora calda, disponete il primo strato di patate a fette e salate. Coprite le patate con il ragù di lenticchie, stendete poi uno strato di melanzane e coprite il tutto con la besciamella. Spolverate la superficie con il pangrattato, la farina di mandorle e il lievito alimentare precedentemente mescolati in una ciotola con un pizzico di sale e un filo d’olio e infornare a 200°C per 25-30 minuti o finché la superficie sarà dorata. Sfornate e lasciate intiepidire il vostro moussaka qualche minuto prima di servirlo tagliato a fette.

Conservazione

Due giorni in frigorifero avvolto da pellicola.

Consiglio per i vegolosi: Se avete tempo preparate questo piatto il giorno prima e scaldatelo nuovamente al forno al momento del consumo: sarà ancora più buono.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)