Lenticchie

Lenticchie - ©Vegolosi.it

La lenticchia, o “lente”, è una pianta erbacea della famiglia delle leguminose della quale si consumano i semi contenuti in baccelli che, una volta raccolti, vengono essiccati. Di colore variabile, la lenticchia è considerata il più nobile tra i legumi e spesso prende il nome dalla località di provenienza. È il caso della celebre lenticchia di Castelluccio di Norcia: coltivata da tempi immemori a 1500 metri sui piani carsici del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, nel 1999 ha ottenuto dall’Unione europea il marchio Igp.

Curiosità

La lenticchia ha una storia lunghissima che risale al 7000 a.c.. Originaria dell’Asia Sud-Occidentale, si è diffusa lungo le coste del Mediterraneo diventando uno degli alimenti portanti della dieta greca e romana grazie ai suoi elevati valori nutrizionali. Le lenticchie sono usate soprattutto in zuppe, creme e minestre o come contorno.

Proprietà

Ricche di proteine, vitamine, fibre e sali minerali, hanno un alto valore nutritivo.  Sono perfette in caso di anemia, esaurimento fisico e per compensare eventuali mancanze di potassio e fosforo.

Per i Vegolosi giù di ferro.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)