Gubana friulana vegana

La gubana è un dolce friulano tipico delle grandi feste, come Pasqua e Natale, ma è adatto per qualsiasi occasione speciale

gubana friulana vegana
Stampa

Gubana friulana vegana

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 40 min (+ 3 ore di riposo)
    Cottura: 45 min
    Tempo tot.: 1 ora 25 min
    Dosi per: 8-10 persone

Ingredienti

  • 250 g di farina 0
  • 200 g di farina manitoba
  • 1 bustina di lievito di birra essiccato (7 g)
  • 90 g di zucchero di canna grezzo
  • 200 g di latte di soia
  • 35 g di margarina
  • 35 g di olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaino di malto di riso
  • Scorza di 1/2 limone
  • 1 pizzico di sale

per il ripieno:

  • 160 g di uvetta
  • 150 g di noci
  • 100 g di mandorle
  • 100 g di pinoli
  • 70 g di zucchero di canna
  • 120 g di biscotti secchi vegani
  • 80 g di grappa
  • 1 cucchiaio di cannella

Strumenti

Si cucina!

Per prima cosa intiepidite il latte di soia, scioglietevi il malto di riso e aggiungete il lievito di birra. Lasciate riposare 10 minuti in modo che il lievito si attivi e si gonfi.

Prepariamo l’impasto

A parte riunite le farine, lo zucchero di canna, la scorza di limone e il sale in una ciotola, mescolate e aggiungete l’olio di girasole, la margarina sciolta e il latte con il lievito. Amalgamate bene il tutto, poi trasferite il composto su un piano di lavoro leggermente infarinato e impastate energicamente per 5 minuti. Riponete quindi il panetto in una ciotola capiente leggermente unta, coprite con la pellicola e lasciate riposare in un luogo caldo per un paio d’ore.

Occupiamoci del ripieno

Per il ripieno ammollate l’uvetta nella grappa allungata con 3 cucchiai di acqua per almeno 2 ore, tritate grossolanamente le noci e le mandorle, sbriciolate i biscotti nel tritatutto e tostate i pinoli in un padellino ben caldo fino a quando saranno dorati. Riunite in una ciotola tutti gli ingredienti del ripieno, compresa l’uvetta con la grappa in cui è stata ammollata, e amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto non troppo asciutto.

Formiamo la gubana

Dopo la lievitazione stendete l’impasto con un matterello fino ad ottenere un rettangolo di 30 x 50 cm di lato. Distribuite la farcia su tutta la superficie del rettangolo e procedete poi ad arrotolarlo partendo dal lato più lungo fino a formare un salsicciotto. Sigillate bene il bordo e le estremità con le dita leggermente inumidite e allungate il salsicciotto fino ad ottenere una lunghezza di almeno 70 cm. Avvolgetelo su stesso formando una spirale e adagiatelo nella tortiera foderata di carta forno, coprendolo poi nuovamente con la pellicola e lasciandolo lievitare un’altra ora.

Inforniamo

Al termine della lievitazione spennellate la superficie del dolce con un po’ di latte vegetale e volendo cospargete di zucchero di canna. Infornate in forno statico a 180°C per 45 minuti, poi sfornate, coprite con un panno umido e lasciate raffreddare completamente prima di servire.

Conservazione

Potete conservare la gubana un paio di giorni avvolta nella pellicola.

Consiglio per i vegolosi: Aggiungete delle scaglie di cioccolato fondente al ripieno per renderlo ancora più goloso.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)