Pasticcini vegani ai frutti di bosco

Piccoli pasticcini ripieni di frutta per dolce sfizioso e semplice da preparare.

Pasticcini vegani ripieni di frutta
Stampa

Pasticcini vegani alla frutta

Pasticcini vegani alla frutta? Ecco la ricetta! La frolla con il grano saraceno si sposa perfettamente con il sapore dei frutti di bosco addolciti dalle mele.

    Autore: Valentina Pellegrino
    Prep.: 30 min
    Cottura: 20 min
    Tempo tot.: 50 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

In una ciotola capiente unite tutti gli ingredienti secchi, quindi le farine, i lievito, la vaniglia e il sale. A parte miscelate l’olio, gli sciroppi e l’acqua: unite poi i liquidi agli ingredienti secchi. Amalgamate per bene tutto e lavorate l’impasto per qualche minuto. Alla fine dovrete ottenere un panetto omogeneo che lascerete riposare in frigorifero avvolto nella pellicola per mezz’ora.

Nel frattempo in una padella mettete i frutti di bosco e la mela, che avrete precedentemente tagliato a dadini di circa mezzo centimetro, unite lo zucchero e accendete il fuoco: cuocete a fiamma bassa per una decina di minuti, la frutta dovrà ammorbidirsi leggermente.

Formiamo i cestini

Stendete la frolla fino a ottenere uno spessore di circa 1 cm e con un coppapasta tagliate dei cerchi che andrete a disporre in una teglia da mini muffin, in modo che l’impasto prenda la forma di un piccolo cestino. Bucherellate il fondo di ogni pasticcino con i rebbi di una forchetta e riempiteli di riso (consigliato perché più piccolo e si adatta meglio alla forma del guscio di frolla) o di legumi secchi per realizzare la cottura in bianco, in modo che la frolla non si gonfi.

Cuociamo e assembliamo

Infornate i gusci di frolla a 180°C per 15 minuti, al termine fate intiepidire e rimuovete il riso o i legumi delicatamente. A questo punto, una volta raffreddati i cestini di frolla vegana, potete riempirli con il ripieno di frutta e spolverizzare il tutto con un po’ di cocco rapé.

Conservazione

Potete conservare i cestini alla frutta per un paio di giorni in frigorifero. Altrimenti potete congelare separatamente la frolla e il ripieno per averlo pronto all’occorrenza.

Consiglio per i vegolosi: A seconda della stagione potete utilizzare la frutta che più vi piace, provate per esempio un ripieno di pesche.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)