Farifrittata con aquafaba agli asparagi

Le farifrittate sono l’equivalente delle classiche frittate ma realizzate con farina di ceci al posto delle uova. In questa versione ve la proponiamo in chiave primaverile agli asparagi, con la particolarità dell’aggiunta di aquafaba montata per renderla ancora più morbida

farifrittata di aquafaba agli asparagi
Stampa

Farifrittata agli asparagi

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 15 min
    Cottura: 40 min
    Tempo tot.: 55 min
    Dosi per: 6 persone

Ingredienti

  • 600 g di asparagi freschi
  • 1 cucchiaino di timo
  • 1 spicchio di aglio
  • 200 g di farina di ceci
  • 200 g di acqua
  • 180 g di latte di soia non dolcificato (o semplicemente altra acqua)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 50 g di olio extravergine d’oliva
  • 50 g di aquafaba fredda di frigorifero (liquido di governo dei ceci in scatola)

Strumenti

Si cucina!

Iniziate pulendo gli asparagi: eliminate la parte finale del gambo più dura e legnosa e lavateli bene sotto acqua corrente. Scaldate in una padella antiaderente un goccio di olio e soffriggete per un minuto lo spicchio di aglio e il timo, poi unite gli asparagi. Salate e pepate e lasciate cuocere per 10-15 minuti con un coperchio, aggiungendo se necessario una tazzina di brodo per non farli bruciare.

Prepariamo la pastella di ceci

Intanto preparate la pastella mescolando in una ciotola la farina di ceci con l’acqua e il latte di soia, amalgamando il tutto con una frusta fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi. Lasciate riposare almeno 15 minuti, poi aggiungete il sale, l’olio e un pizzico di pepe.

Montiamo l’aquafaba

Versate quindi l’aquafaba in una ciotola e con le fruste elettriche montatela a neve ben ferma. Unitela quindi alla pastella di ceci e incorporatela con una spatola facendo dei movimenti dal basso verso l’alto per non smontarla.

Inforniamo

Ungete bene la teglia o foderatela di carta forno, versate l’impasto della farifrittata e distribuite quindi sulla superficie gli asparagi tagliati a pezzettoni. Infornate in forno statico a 200°C per 25-30 minuti fino a che la farinata risulterà dorata in superficie e cotta all’interno. A questo punto sfornatela e lasciatela intiepidire qualche minuto prima di servirla tagliata a fette.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questa farifrittata agli asparagi 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Allo stesso modo potete preparare una favolosa farifrittata ai carciofi invece che agli asparagi.

Cuciniamo insieme?

Abbiamo organizzato un corso di cucina vegan in streaming che si svolgerà il 17 maggio alle 18.30: potrai cucinare in contemporanea con chef Sonia e chiederle tutto ciò che vuoi. In poco più di 2 ore prepareremo un intero menu senza glutinesarà una bellissima esperienza e un occasione per stare in compagnia, 
imparare e condividere la propria passione 
per la cucina e poi… mangiare!

Per saperne di più, dài un’occhiata qui.

Print Friendly

Le altre ricette video

0