Risotto al tè Matcha, mandorle e lime

Questo risotto è un primo dall’aroma particolare e fresco, grazie al retrogusto dolce del Matcha che ricorda le alghe e le foglie verdi delle verdure molto fresche.

risotto te matcha

Print

Risotto al tè Matcha

Il risotto al tè Matcha è un primo dall’aroma particolare che dà una sensazione di fresco. Questo tè ha infatti un retrogusto dolce che ricorda le alghe e le foglie verdi delle verdure molto fresche.

    Author:
    Preparazione: 5 min
    Cottura: 20 min
    Tempo totale: 25 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Versate il riso in una padella antiaderente e a fiamma moderata tostatelo in maniera uniforme. Al termine mettetelo da parte e nella stessa padella scaldate l’olio extravergine di oliva.

Appena sarà caldo aggiungete il riso e sfumate con il vino bianco. Quando la parte alcolica sarà evaporata aggiungete piano piano il brodo vegetale.

Cuociamo il riso

Continuate ad aggiungere il brodo al riso sino ad arrivare a completa cottura del cereale. Nell’ultimo mestolo di brodo che andrete ad aggiungere sciogliete il tè Matcha e il sale.

A cottura ultimata levate il risotto dal fuoco e mantecate con la panna vegetale. Servite in un piatto fondo decorando con un trito di mandorle e la scorza del lime grattugiata.

 

Conservazione

Si conserva un paio di giorni chiuso in un contenitore ermetico e in frigorifero. Il giorno dopo lo si può scaldare velocemente in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva.

Consiglio per i vegolosi: Per una buona mantecatura potete utilizzare sempre del riso: cuocetene alcuni cucchiai fino a quando il chicco del cereale si spappola. Frullatelo poi con della panna vegetale e un pizzico di sale e aggiungetelo a tutti i risotti che andrete a preparare

Print Friendly
Mostra commenti (0)