Lime

limeIl lime (Citrus aurantifolia), conosciuto anche come limetta, è un agrume di origine asiatica, molto diffuso soprattutto nell’area caraibica, in Messico, nell’America latina e nel Sud-Est asiatico. Di questo frutto di medie dimensioni, dalla scorza di colore verde o giallo-verde, sottile e ricca di oli essenziali, esistono diverse varietà che si distinguono per il sapore più o meno agre.

Curiosità

Secondo alcuni teorie scientifiche, il lime sarebbe nato da una ibridazione tra il limone e il cedro, anche se oggi la limetta è ormai considerata una specie a sé stante del genere Citrus. L’agrume sarebbe stato introdotto nelle Americhe dai portoghesi, che lo importavano dall’Asia e lo usavano, per il suo contenuto di vitamina C, come rimedio per prevenire la diffusione dello scorbuto tra i marinai. Con lo stesso scopo veniva impiegato anche dagli inglesi, aggiunto al grog, la bevanda a base di rhum e acqua somministrata ai marinai durante le lunghe traversate oceaniche.

In cucina

Del lime si usa per lo più il succo, più profumato e meno agre di quello del limone. L’agrume viene impiegato soprattutto come ingrediente o guarnizione per dolci, piatti di ispirazione esotica (si sposa molto bene al curry), aperitivi e cocktail, quali il mojito e la caipirinha. Oltre oceano, un dolce molto conosciuto a base di lime è la key lime pie, torta tipica dell’arcipelago delle Florida Keys. Come aromatizzante, il lime è molto usato anche dall’industria dolciaria delle caramelle e delle gomme da masticare. Come per gli altri agrumi, al momento dell’acquisto, è bene scegliere frutti sodi, profumati, con una buccia color verde brillante e peso proporzionato alle dimensioni.

Proprietà

Il lime, come il limone, ha proprietà dissetanti, depurative, antisettiche e astringenti, anche se contiene una minor quantità di vitamina C rispetto agli altri agrumi.

Per i vegolosi che amano i sapori aspri dal tocco esotico.

 

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)