Pasticciotti leccesi vegan

I pasticciotti sono un dolce tipico pugliese che consiste in uno scrigno di croccante pasta frolla che raccoglie un cuore morbido di crema pasticciera e che i più golosi possono arricchire ulteriormente aggiungendo al suo interno un paio di amarene sciroppate

Pasticciotti leccesi vegan
Stampa

Pasticciotti leccesi vegan

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 30 min
    Cottura: 20 min
    Tempo tot.: 50 min
    Dosi per: 6 persone

Ingredienti

Per la crema:

per la frolla:

Strumenti

Si cucina!

Iniziate preparando la crema pasticciera: versate in un pentolino l’amido di mais e la curcuma, poi aggiungete un goccio di latte di soia e stemperate bene le polveri con un cucchiaio di legno. Versate poi a filo il resto del latte di soia, aggiungete lo zucchero di canna, l’olio di semi di girasole e la scorza di limone e mettete sul fuoco.

Cuociamo la crema

Portate la crema a bollore mantenendola costantemente mescolata con un cucchiaio di legno e cuocetela poi per un paio di minuti. Trasferitela immediatamente in una ciotola e copritela con un foglio di pellicola a diretto contatto con la superficie. Lasciatela quindi raffreddare prima a temperatura ambiente, poi almeno un’ora in frigorifero (potete preparare la crema pasticciera anche il giorno prima).

Impastiamo la frolla

Versate in una ciotola la farina insieme al lievito, al sale e alla vaniglia e mescolate. In un contenitore a parte mescolate il latte di soia tiepido prima solo con lo zucchero, poi aggiungete anche l’olio e formate un’emulsione. Unite gli ingredienti liquidi a quelli solidi e impastate lo stretto necessario a formare un panetto omogeneo. Avvolgete quindi la frolla nella pellicola e lasciatela riposare per almeno mezz’ora.

Stendiamo la frolla

Stendete la frolla tra due fogli di carta forno con un mattarello fino a raggiungere uno spessore di circa 3 mm, poi ricavate 6 ovali leggermente più grandi dei vostri stampini, in modo che possano foderarne il fondo e i bordi e avere un po’ di eccesso di pasta che straborda. Con il resto della pasta frolla invece ricavate altri 6 ovali solo leggermente più larghi dei vostri stampini.

Farciamo i pasticciotti

Farcite ciascun pasticciotto con 2 cucchiai di crema pasticciera, poi copritelo con uno degli ovali di pasta frolla più piccoli. Sigillate bene i bordi premendo la pasta frolla con le dita, poi con un coltello ben affilato eliminate gli eccessi di pasta. Procedete in questo modo anche per gli altri pasticciotti.

Inforniamo

Spennellate la superficie di ciascun dolcetto con un po’ di latte di soia e infornateli in forno ventilato a 220°C per 12 minuti. Se dopo qualche minuto doveste vedere che la superficie si sta scurendo troppo velocemente abbassate la temperatura a 200°C.

Serviamo

Una volta che i vostri pasticciotti saranno pronti toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare completamente prima di gustarli.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questi pasticciotti per 3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Potete unire due amarene sciroppate all’interno di ciascun pasticciotto per renderli ancora più golosi.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly

Le altre ricette video

0