Grano saraceno ai funghi, barbabietole e nocciole

Un’insalata calda di grano saraceno condita con funghi e barbabietole saltate in padella, granella di nocciole e un po’ di scorza di limone per un tocco di freschezza

Grano saraceno ai funghi, barbabietole e nocciole

Stampa

Grano saraceno ai funghi, barbabietole e nocciole

Questo grano saraceno ai funghi, barbabietole e nocciole vi permetterà di gustare un’ottima insalata di cereali calda, condita con funghi saltati, barbabietole insaporite con erbe e salsa di soia, il tutto completato da croccanti nocciole e un tocco di freschezza dato dalla scorza di limone. Facile e leggero, è un piatto perfetto anche da portare con sé come pranzo d’asporto.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 35 min
    Tempo tot.: 45 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Iniziate con il lessare il grano saraceno in abbondante acqua salata bollente per 15 minuti, poi scolatelo e tenetelo da parte.

Prepariamo le verdure

Tagliate le barbabietole a cubetti e saltatele in padella con un filo d’olio e le erbe miste per una decina di minuti per farle insaporire, poi spegnete la fiamma e sfumatele con il tamari. Nel frattempo tritate la cipolla e fatela soffriggere in padella con un un goccio d’olio, poi unite i funghi affettati e fateli saltare per 10 minuti fino a quando sanno morbidi e dorati.

Condiamo il grano saraceno

Unite il grano saraceno e le barbabietole ai funghi e fate insaporire il tutto, completando poi con il prezzemolo e le nocciole tritate grossolanamente. Spegnete la fiamma e servite il vostro grano saraceno completando ciascuna porzione con un po’ di scorza di limone.

Conservazione

Potete conservare questo grano saraceno ai funghi per 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Se non avete in casa il tamari provate ad insaporire le barbabietole con l'aceto balsamico invece.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)