Crostatine vegan alle mele e crema di marroni

Deliziose crostatine preparate con una frolla al grano saraceno che si sposa perfettamente con le mele e i marroni

Crostatine alle mele e crema di marroni

Stampa

Crostatine vegan alle mele e crema di marroni

In questi freddi pomeriggi autunnali già vi immaginiamo a gustare queste crostatine alle mele e crema di marroni: l’accompagnamento perfetto al tè delle cinque. La farina di grano saraceno dona alla frolla una nota rustica che si sposa perfettamente con la crema pasticciera ai marroni. La decorazione con le roselline di mela richiede un po’ di pazienza, ma il risultato scenografico finale è garantito.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 35 min
    Cottura: 40 min
    Tempo tot.: 1 ora 15 min
    Dosi per: 4 crostatine

Si cucina!

Prepariamo la frolla

In una ciotola setacciate le farine e il lievito, aggiungete il sale e unite l’olio, lo sciroppo di riso e l’essenza di vaniglia. Mescolate bene con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo (se dovesse risultare troppo asciutto, inumiditelo con un goccio di latte vegetale). Avvolgete la frolla nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero un’oretta.

Prepariamo la crema

Per la crema stemperate l’amido direttamente in un pentolino con qualche cucchiaio di latte di soia, in modo da sciogliere bene tutti i grumi. Versate poi il restante latte, la curcuma e l’essenza di vaniglia, e cuocete il tutto a fiamma bassa e senza smettere di mescolare, fino a che la crema si sarà addensata. Unite a questo punto la crema di marroni e il cucchiaio di sciroppo di riso (solo se amate che sia molto dolce, la crema di marroni è già molto dolce), e lasciate intiepidire coperta con un foglio di pellicola a diretto contatto con la superficie della crema.

Assembliamo le crostatine

Lavate bene le mele e, mantenendo la buccia, tagliatele a fettine molto sottili con una mandolina o un coltello ben affilato. Dividete l’impasto della frolla in 4 e con un mattarello stendetelo con uno spessore di 4-5 mm. Ungete leggermente gli stampini delle crostate, adagiate delicatamente la frolla stesa e ritagliate gli eccessi di pasta che escono dai bordi. Decorate quest’ultimi a vostro piacimento, ad esempio facendo dei motivi decorativi con la punta di un cucchiaino, come abbiamo fatto noi. Versate 2 o 3 cucchiaiate di crema in ciascuna crostatina.

Prepariamo le roselline di mela

Prelevate 5-6 fettine di mela e mettetele in fila sovrapponendole per metà. Arrotolatele piuttosto strette facendo attenzione a non spezzarle, e man mano che le roselline sono pronte, posizionatele sulla crema pasticciera facendole affondare un poco. Una volta riempite tutte le crostatine con le decorazioni di mela, spennellatele con 1 cucchiaio di sciroppo di riso allungato con un cucchiaio d’acqua, in modo da rendere lucida la superficie.

Inforniamo le crostatine

Infornate a 180°C per 30 minuti in forno statico, fino a che la frolla sarà cotta e leggermente dorata. Lasciate raffreddare completamente le crostatine prima di rimuoverle delicatamente dagli stampi.

Conservazione

Queste crostatine si possono conservare per 1 giorno su un vassoio coperte da un telo pulito o sotto una campana di vetro per dolci.

 

Consiglio per i vegolosi: Se non trovate la farina di grano saraceno potete sostituirla con pari quantità di farina di mandorle

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)