Brasato di seitan al vino rosso

Il brasato di seitan al vino rosso è un modo succulento e dal sapore deciso di preparare un secondo a base di seitan perfetto anche per le grandi occasioni, soprattutto se accompagnato da una bella polenta

Brasato di seitan al vino rosso e polenta
Stampa

Brasato di seitan al vino rosso

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 20 min
    Cottura: 45 min
    Tempo tot.: 1 ora 5 min
    Dosi per: 6 persone

Ingredienti

Si cucina!

Tagliate il seitan a fette abbastanza sottili, all’incirca 3-4 mm di spessore e mettetele in una ciotola a marinare insieme al vino, salvia, rosmarino, alloro, cannella e chiodi di garofano per almeno 2 ore.

Accendiamo i fornelli

Tritate grossolanamente la cipolla, pelate e tagliate a rondelle trasversali le carote e il sedano e soffriggete le verdure in un’ampia padella con un fondo di olio. Una volta ammorbidite unite le fettine di seitan scolate dalla loro marinatura e passate nell’amido di mais, lasciate insaporire qualche minuto, poi unite in padella il vino con le spezie e le erbe. Lasciate cuocere il tutto con un coperchio per almeno 45 minuti fino a che le verdure saranno belle morbide, aggiungendo qualche mestolo di acqua bollente se il sugo dovesse asciugarsi troppo.

Cuociamo la polenta

Nel frattempo portate a bollore l’acqua per la polenta, salatela e aggiungete 2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Versate quindi a pioggia la farina di mais mantenendo il tutto mescolato con una frusta per evitare la formazione di grumi. Lasciate cuocere per 45 minuti girandola di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

Serviamo

Una volta cotti sia il brasato che la polenta, versate quest’ultima su un piatto da portata e disponete sopra le fettine di seitan insieme al sughetto e alle verdure e servite subito ben caldo.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questo brasato di seitan un paio di giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti fornito di coperchio.

Consiglio per i vegolosi: Se lo gradite potete frullare una parte o tutte le verdure insieme al fondo di cottura del seitan per ottenere un sughetto più omogeneo.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly

Le altre ricette video

0