Spiedini di tofu e cavoletti di Bruxelles – VIDEO

Un secondo delizioso e un’alternativa vegetale che piacerà proprio a tutti. Qui in redazione sono andati a ruba.

Stampa

Spiedini di tofu e cavoletti di Bruxelles

Gli spiedini di tofu e cavoletti di Bruxelles sono un secondo delizioso e un’alternativa vegetale che piacerà proprio a tutti. Qui in redazione sono andati a ruba.

    Autore: Cristiano Bonolo
    Prep.: 15 min
    Cottura: 25 min
    Tempo tot.: 40 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Pulite i cavoletti tagliando l’estremita inferiore ed eliminando le foglie più esterne. Pelate poi le carote e tagliatele a tocchetti delle dimensioni di un paio di centimetri
Fate sbollentare in abbondante acqua le carote e i cavoletti per 5 minuti circa poi scolateli e lasciateli intiepidire.

Cuociamo in forno

Condite mescolando con le mani le carote con l’olio extravergine di oliva, il succo e la scorza del limone, metà della salsa di soia e il timo. A parte fate lo stesso con i cavoletti di Bruxelles condendoli l’olio extravergine di oliva e l’acidulato di umeboshi (in assenza potete anche utilizzare del sale da cucina). Adagiate la verdura su una leccarda ricoperta da carta da forno e infornate a 200°C per circa 20 minuti.

Cuociamo il tofu e siamo pronti

Nel frattempo tagliate a cubetti grandi il tofu e fateli saltare in una padella antiaderente con abbondante olio extravergine di oliva e la salsa di soia rimanente sino a quando si sarà formata una bella crosticina croccante.
Ora non vi resta che assemblare gli spiedini alternando le verdure al tofu.

Conservazione

Gli spiedini di tofu e cavoletti di Bruxelles si conservano un paio di giorni in frigorifero e in un contenitore ermetico

Consiglio per i vegolosi: Questi spiedini saranno ancora piùsaporiti il giorno dopo. Scaldateli in padella con olio e salsa di soia e serviteli caldi

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)