Polpette vegane di tofu, anacardi e carote colorate

polpette tofu anacardi

Stampa

Polpette di tofu, anacardi e carote colorate

Le polpette di tofu, anacardi e carote sono una ricetta semplice e veloce che vi permetterà di avere un piatto saporito adatto anche per un aperitivo veloce con gli amici. Attenzione però, perché una tira l’altra.

    Autore: Cristiano Bonolo
    Prep.: 15 min
    Cottura: 15 min
    Tempo tot.: 30 min
    Dosi per: 10 polpette

Si cucina!

Prepariamo l’impasto

Tritate finemente l’erba cipollina e gli anacardi tostati. Mondate e pelate la carota, poi grattugiatela. A parte sbollentate il panetto di tofu in acqua salata per 3/4 minuti circa e frullatelo successivamente insieme alla panna, il sale e il pepe fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.

Versate il tutto in una ciotola e unite gli altri ingredienti: quindi l’erba cipollina, gli anacardi tostati, la carota e, infine, il lievito alimentare. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e correggete di sale se ce ne fosse bisogno. Se l’impasto dovesse risultare troppo umido aggiungete del pangrattato oppure, se preferite un sapore deciso, unite della farina di ceci.

Formiamo le polpette e cuociamo

Con le mani umide prendete una piccola parte dell’impasto e formate dei bocconcini del diametro di circa 2/3 cm. Passateli nel pangrattato in modo da ricoprirli completamente. Scaldate in un pentolino dell’olio extravergine di oliva portandolo ad una temperatura di 170 °C e immergeteci le polpette: cuoceteli sino a quando risulteranno dorati in superficie. Scolatele dall’olio e adagiatele su un piatto ricoperto da carta assorbente. Lasciate intiepidire e poi servite con una buona maionese senza (classica, senza uova o di lupini)

Alternativa: in forno!

Potete realizzare queste polpette anche in forno: basterà adagiarli su di una leccarda coperta con carta forno: irrorateli con un po’ di olio extravergine e lasciateli cuocere a 180°C per circa 15/20 minuti. A metà cottura abbiate la premura di girarli su sé stessi, in modo da rendere più uniforme la cottura.

Conservazione

Questi bocconcini possono essere conservati in frigorifero in un contenitore con coperchio per 2 giorni. Una volta cotte potete anche surgelarle: mettetele su di un vassoio/piatto separati fra loro in freezer. Una volta che saranno congelate potrete riporli in un sacchetto per il freezer e quando vorrete gustarle basterà metterle direttamente in forno a 100 °C, oppure ripassarle in padella con un pochino di olio direttamente da congelate.

Consiglio per i vegolosi: Se non amate le carote potete realizzare questi bocconcini anche con dei peperoni rossi: l'effetto cromatico sarà perfetto!

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)