Fettuccine di grano saraceno con ragù di lenticchie e noci alla grappa

Un primo piatto dai sapori decisi, con una pasta fresca fatta in casa e un ragù bianco di lenticchie e noci che vi sorprenderà

fettuccine di grano saraceno grappa ragu bianco

Stampa

Fettuccine di grano saraceno con ragù lenticchie e noci alla grappa

Ecco un primo piatto vegano dal carattere deciso in cui il grano saraceno della pasta è arricchito da un ottimo ragù di lenticchie e noci alla grappa. La pasta fresca vi richiederà un po’ di tempo per essere realizzata, ma i passaggi sono semplici e vi assicuriamo che il risultato sarà straordinario.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 60 min
    Cottura: 30 min
    Tempo tot.: 1 ora 30 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Prepariamo l’impasto delle fettuccine

In una ciotola riunite la farina 2, la farina di grano saraceno, il sale, l’olio e iniziate e mescolare aggiungendo l’acqua poca alla volta fino ad ottenere un impasto abbastanza sodo e lavorabile. Trasferite il tutto su un piano da lavoro e impastate per qualche minuto fino ad ottenere un panetto liscio. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare un’ora a temperatura ambiente.

Procediamo con il ragù bianco

Tritate finemente la cipolla, la carota e il sedano. In una pentola versate un po’ di olio, aggiungete il sale alle erbe, lo spicchio d’aglio tagliato a metà e le foglie d’alloro e fate soffriggere il tutto per un minuto. Unite poi anche la cipolla tritata e quando inizierà a diventare trasparente anche il sedano e la carota. Fate soffriggere il tutto 5 minuti, poi versate in pentola anche le lenticchie e le noci, quest’ultime tritate grossolanamente con il tritatutto. Fate saltare il tutto qualche minuto, poi sfumate con la grappa. Una volta che l’alcol sarà evaporato aggiungete il brodo caldo e fate cuocere per 15-20 minuti.

Stendiamo la pasta

Prelevate una porzione di pasta, passatela in un po’ di semola e stendetela con la macchina apposita (o con un matterello) fino ad ottenere uno spessore di circa 3 mm. Disponete le fettuccine su un tagliere o un vassoio cosparso di semola per evitare che si attacchino tra loro.

Cuociamo e condiamo le fettuccine

Portate ad ebollizione una pentola di acqua con un goccio d’olio, salatela e lessate le fettuccine per 2 minuti (se preparate le fettuccine con molto anticipo, ad esempio il giorno prima, i tempi di cottura saranno leggermente più lunghi perché la pasta si sarà asciugata un po’). Scolate la pasta e saltatela in padella delicatamente con il ragù, aggiungendo un goccio di olio se necessario.

Conservazione

Vi consigliamo di preparare e consumare subito queste fettuccine con ragù bianco perché la pasta è abbastanza delicata e mal sopporterebbe di essere riscaldata una seconda volta. Potete però conservare il ragù bianco alla grappa per 3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Se non avete tempo per realizzare la pasta fresca fatta in casa, delle tagliatelle già pronte o dei pizzoccheri staranno benissimo lo stesso con questo ragù

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)