Cantucci salati vegani alle mandorle e olive

Ideali da essere serviti come antipasto in accompagnamento a qualche crema, in alternativa a pane o grissini, oppure semplicemente gustati da soli come snack in ogni momento della giornata

Cantucci salati vegani alle mandorle e olive
Stampa

Cantucci salati vegani alle mandorle e olive

I cantucci salati vegani alle mandorle e olive sono dei biscotti salati ideali da essere serviti come antipasto in accompagnamento a qualche crema, in alternativa a pane o grissini, oppure semplicemente gustati da soli come snack in ogni momento della giornata.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 20 min
    Cottura: 30 min
    Tempo tot.: 50 min
    Dosi per: 10 persone

Si cucina!

In una ciotola mescolate la farina 0, la farina di mais fioretto, la fecola di patate, il lievito, il lievito alimentare, l’origano, il sale e il pepe. Aggiungete quindi le mandorle tritate molto grossolanamente e le olive e incorporate. Unite infine i due tipi di olio e l’acqua e impastate fino a ottenere un panetto omogeneo.

Inforniamo

Dividete l’impasto in due parti e con ciascuna formate un filone lungo e stretto che andrete a disporre su una teglia coperta da carta forno, tenendoli leggermente distanziati. Infornate in forno statico a 180°C per 20 minuti, poi sfornateli, appoggiateli su un tagliere e mentre sono ancora caldi incideteli con dei tagli a 45 gradi in modo da ottenere dei cantucci spessi circa 1,5 cm. Disponete nuovamente i biscotti sulla teglia e infornate per altri 10 minuti, rigirandoli dopo i primi 5 minuti in modo che possano seccare bene da entrambi i lati. Infine, sfornate i biscotti e lasciateli raffreddare completamente prima di servirli.

Conservazione

Potete conservare questi cantucci salati 3-4 giorni in una scatola di latta.

Consiglio per i vegolosi: In alternativa all'origano, aromatizzate questi cantucci con del rosmarino tritato.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)