Cavolfiore alla griglia con salsa chimichurri

Se amate il cavolfiore arrostito non potete proprio perdervi questa delizia: carnose fette cotte alla griglia e insaporite con una saporitissima salsa chimichurri a base di prezzemolo, leggermente piccantina

Bistecche di cavolfiore con salsa chimichurri
Stampa

Bistecche di cavolfiore con salsa chimichurri

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 10 min
    Tempo tot.: 20 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 2 cavolfiori grandi
  • 20 g di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di origano
  • 1 peperoncino rosso fresco
  • Succo di ½ limone
  • 1 cipollotto (la parte verde)
  • 40 ml di olio extravergine di oliva
  • 30 ml di aceto di vino bianco

Strumenti

Si cucina!

Lavate bene i cavolfiori e tagliate la parte centrale con il gambo in 4 fette spesse almeno 1 centimetro. Scaldate bene una griglia anti aderente e cuocete le vostre bistecche di cavolfiore condite con un pizzico di sale e olio per 5 minuti per lato fino a che saranno morbide e si saranno formate le caratteristiche righe della griglia.

Prepariamo la salsa chimichurri

Intanto che i cavolfiori cuociono preparate la salsa chimichurri: versate nel tritatutto il prezzemolo, l’aglio, l’origano, il peperoncino fresco, il succo di limone, il cipollotto, l’olio e l’aceto e frullate il tutto fino ad ottenere una salsa non del tutto omogenea.

Serviamo

Servite le vostre bistecche di cavolfiore calde o tiepide accompagnate dalla salsa chimichurri.

Conservazione

Potete conservare queste bistecche di cavolfiori 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti. La salsa chimichurri invece si conserva sempre in frigorifero fino ad una settimana.

Consiglio per i vegolosi: Se la salsa chimichurri non fosse di vostro gradimento potete accompagnare queste bistecche di cavolfiore con una maionese vegan o con un hummus morbido.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)