Torta salata estiva: la regina del food market

Estate uguale food market con la nostra torta salata

L’estate è una stagione meravigliosa per vivere di più all’aria aperta, scoprire posti nuovi e fare un po’ di turismo gastronomico. Il fenomeno delle sagre estive, dello street food e dei mercatini vintage sta prendendo sempre più piede e si fa fatica a stare dietro ai vari eventi che ogni giorno ci vengono proposti anche in luoghi inediti, come parchi cittadini, fabbriche in disuso, cascine ristrutturate o la balera del dopolavoro ferroviario.

Il nostro locale è al chiuso e in una città meravigliosa come Bergamo. Tutti i turisti sono attratti giustamente dal fascino della Città Alta e noi che siamo in Città Bassa soffriamo un po’ e ci sentiamo trascurati.

Per questo motivo abbiamo deciso di reagire e uscire anche noi all’aria aperta, eliminare tutti i filtri ed entrare in contatto con le persone in un modo più amichevole e lasciandoci contaminare dall’energia positiva che si crea in questi contesti, quindi in estate facciamo i mercatini!

La ricetta che voglio condividere è quella della torta salata estiva che abbiamo proposto all’ultimo market ed è stata un grande successo.


Torta salata di verdure e panna vegetale al prezzemolo

foto marketIngredienti per circa 8 persone

– 6 pomodorini ciliegia
– 2 patate
– 1 zucchina
– 1 cipolla rossa
– 1 melanzana
– erbe aromatiche
– olio EVO q.b.
– sale e pepe
– una manciata di pinoli, noci e semini misti per decorare

Ingredienti per la pasta brisè

– 200 g di farina semi integrale
– 70 ml di olio EVO
– 70 ml di vino bianco
– 2 pizzichi di sale
– 100 ml circa di acqua fredda

Ingredienti per la panna vegetale

– 100 ml di latte di soia non dolcificato
– 200 ml di olio di girasole
– 80 g di farina di riso o di miglio
– sale, pepe e noce moscata
– qualche foglia di prezzemolo

Procedimento:varie

Impastare la farina con sale, olio e vino e poi aggiungere gradualmente l’acqua fino ad ottenere una palla morbida ed elastica. Lasciar riposare per circa mezz’ora in frigo.

Tagliare le verdure a dadini non troppo piccoli, adagiare su una teglia, condire e passare in forno per circa 25 minuti a 180°.

Nel frattempo preparare la panna vegetale utilizzando un mixer ad immersione: in un bicchiere alto si mettono tutti gli ingredienti – tranne l’olio e la farina – e si inizia a frullare. Si aggiunge l’olio a filo fino a raggiungere la densità desiderata. Infine aggiungere la farina e continuare a frullare. Alla fine, aggiustare di sale, pepe e noce moscata.

Stendere la pasta su un foglio di carta forno con il matterello fino ad arrivare a circa 3 millimetri di spessore e dal diametro un po’ più largo della teglia.

Adagiare su una teglia del diametro di 28 centimetri e riempire il guscio di pasta con la verdura cotta, versare sopra la panna vegetale e creare un bordino decorativo con la pasta in eccesso.

Decorare a piacere con semini misti e cuocere in forno a 180° per circa mezz’ora.

La verdura utilizzata può variare in base alle stagioni, ma più è colorata e più l’effetto finale sarà invitante.

Consiglio per i vegolosi: La pasta brièe si può preparare in anticipo e conservare fino a tre giorni in frigorifero

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0