Timilia e lenticchie nere

Il grano Timilia è una varietà autoctona della Sicilia che si sposa benissimo con le lenticchie per un piatto davvero nutriente

Timilia-e-lenticchie-nere-Vegolosi1

Un piatto povero, ma ricco di tutti i nutrienti sani necessari per il benessere del nostro organismo. Il grano Timilia, una varietà autoctona tipica del territorio siciliano, è un alimento prezioso per l’alto contenuto di fibre e sali minerali, oltre alla bassa presenza di glutine rispetto agli altri cereali.

Ha un sapore che si sposa benissimo con i legumi e gli ortaggi in genere e lo rende molto versatile nella realizzazione di zuppe, minestre, timballi, insalate e tutto ciò che gradite portare sulle vostre tavole. La ricetta proposta con le lenticchie nere (io ho utilizzato le originali ennesi) dona un sapore intenso, fresco e aromatico grazie alle spezie e al sedano. Piacevolissimo piatto adatto in tutte le stagioni.

Ingredienti per 4 persone:

200 g di grano Timilia (o altro cereale in chicchi)
200 g di lenticchie piccole nere (o anche un’altra varietà)
una costa di sedano
alga Kombu q.b.
1/2 cucchiaino di curry
1/2 cucchiaino di noce moscata
1/2 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di menta essiccata
sale q.b
2 cucchiai di olio evo
1/2 cucchiaino di vino bianco

Procedimento:
Iniziate eliminando i residui e  lavando sotto acqua corrente le lenticchie. Mettetele in una casseruola piena d’acqua insieme a un pezzetto di alga Kombu (renderà più digeribile i vostri legumi). Lasciate cuocere a fiamma bassa finché saranno morbide. A parte, sciacquate pure il grano Timilia e fatelo cuocere in una pentola d’acqua salata in ebollizione. Appena sarà pronto, scolate e mettetelo da parte. Questo tipo di lenticchie non necessita di ammollo quindi servirà circa mezz’ora prima che siano pronte. A fine cottura salate e mescolate con un cucchiaio di legno (che sia di legno mi raccomando!) e scolate pure loro.

Scaldate un filo d’olio in una padella, aggiungete una costa di sedano e l’alga Kombu tagliata a pezzettini, fate rosolare qualche minuto. Versate le lenticchie e fate insaporire per bene. Aggiungete le spezie. Vi consiglio di dosarle poco per volta e assaggiare fino a ottenere il gusto desiderato.

Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare. Unite le lenticchie alla Timilia e amalgamate con cura. Regolate di sale se necessario. Potete gustarlo freddo aiutandovi con un coppapasta per dare la forma, o altrimenti servite caldo. Il risultato sarà ottimo in entrambi i casi.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)