Tramezzino vegano multicolore

Un tramezzino vegano che lascerà tutti a bocca aperta, super farcito e gustoso: una vera esplosione di sapori e di colori!

tramezzino

 

Stampa

Tramezzino vegano multicolore

Tramezzino vegano? Certo che sì, e ovviamente senza rinunciare a una gustosissima imbottitura! Questa ricetta richiede un po’ di tempo per la preparazione, ma ne vale senz’altro la pena: preparerete un tramezzino che lascerà tutti a bocca aperta. Da consumarsi irresponsabilmente!

    Autore: Sara Deglialberti
    Prep.: 15 min
    Cottura: 15 min
    Tempo tot.: 30 min
    Dosi per: 2 persone

La ricetta illustrata in questa pagina è stata scritta da una blogger e non è dunque stata ideata, cucinata e testata dalla redazione di Vegolosi.it


Ingredienti

Ingredienti per la salsa agrodolce

  • 1 tazza di acqua
  • 1/2 tazza di zucchero di canna
  • 1/3 di tazza di aceto di mele
  • 1 cucchiaio di farina “0” per addensare
  • 6 cucchiai di salsa di pomodoro
  • 1 peperoncino secco tritato
  • olio extra vergine di oliva

Ingredienti per il pesto di cavolo nero

  • 10 foglie di cavolo nero
  • 1 manciata di noci sgusciate
  • 1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
  • olio extra vergine di oliva

Altri ingredienti

  • 1/2 cespo di scarola
  • 1 panetto di tofu al naturale
  • pane da tramezzini

Si cucina!

Per prima cosa, preparate la salsa agrodolce portando a bollore la salsa di pomodoro con un filo di olio, abbassate la fiamma e salate. Aggiungete l’aceto, lo zucchero e la farina a pioggia, mescolando con cura per evitare la formazione di grumi. Spegnete la fiamma e aggiungete il peperoncino tritato.

Fate cuocere a vapore le foglie di cavolo nero per circa 10 minuti, passatele poi al mixer insieme alle noci, aggiungendo il lievito alimentare in scaglie e l’olio a filo, quanto basta perché il tutto raggiunga una consistenza cremosa. Ora potete occuparvi della scarola: dopo averla lavata, tagliatela grossolanamente e fatela saltare in padella a fuoco vivace con un filo di olio, fino a che non risulterà morbida.

Ultimo passaggio: fate sbollentare il tofu per qualche minuto in acqua salata, tagliatelo a fettine dello spessore di circa 2 cm, asciugatelo bene con carta assorbente e grigliatelo in una padella apposita, un paio di minuti per lato.

Ora componete il tramezzino: tagliate il pane come preferite (potete preparare anche dei mini tramezzini per un buffet finger food) e procedete con uno strato di pesto, poi tofu e salsa agrodolce, quindi scarola. Per un tramezzino multistrato, ricoprite con una fetta di pane e ripartite da capo con il ripieno, chiudendo nuovamente con il pane.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0