Torta sbrisolona vegan

Originaria della città di Mantova, la torta sbrisolona è un dolce a base di mandorle e farina di mais fioretto caratterizzata da un’estrema croccantezza che impedisce di tagliare delle fette regolari, per questo viene di solito servita a pezzettoni

Torta sbrisolona vegan
Stampa

Torta sbrisolona vegan

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 35 min
    Tempo tot.: 45 min
    Dosi per: 8 persone

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

In una ciotola capiente versate la farina 0, la farina di mais fioretto, la farina di mandorle, lo zucchero di canna, l’amido di mais e la vaniglia in polvere e mescolate bene con un cucchiaio di legno. Aggiungete quindi il burro di soia freddo di frigorifero e impastate con le mani fino a ottenere un composto sbricioloso, ma non secco (prelevate una porzione di impasto, stringendolo tra le mani dovrà compattarsi).

Diamo forma alla sbrisolona

Foderate di carta forno la tortiera e versate l’impasto bello sbriciolato. Distribuitelo in uno strato uniforme e compattatelo un po’ con le mani senza pressarlo troppo: la superficie non dovrà risultare perfettamente liscia.

Inforniamo

Completate la torta decorando la superficie con delle mandorle intere e infornate in forno statico a 180°C 35 minuti, fino a doratura. A questo punto, spegnete il forno e lasciate raffreddare la vostra torta nel forno con lo sportello aperto: questo vi garantirà quella croccantezza tipica della torta sbisolona. Tagliate la vostra torta a pezzettoni e servitela.

Conservazione

Potete conservare questa sbrisolona vegan 4-5 giorni in un contenitore per alimenti fornito di coperchio.

Consiglio per i vegolosi: Per una sapore ancor più caratteristico aggiungete dell'aroma all'anice a questa torta.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)