Tagliatelle tricolore con ragù di ceci, porcini e zucca

Questo primo piatto rientra a pieno titolo tra i primi delle grandi occasioni: la pasta fatta in casa di tre colori diversi e il ragù delizioso che l’accompagna vi garantiranno un successone

Tagliatelle tricolore con ragù di ceci, porcini e zucca

Stampa

Tagliatelle tricolore con ragù di ceci, porcini e zucca

Queste tagliatelle tricolore con ragù di ceci, porcini e zucca sono un piatto che non può assolutamente mancare sulla vostra tavola se avete ospiti da stupire o una grande occasione da festeggiare. I tre impasti colorati con zafferano, barbabietola e friarielli danno un effetto cromatico molto particolare e il ragù è il coronamento perfetto per questa pasta deliziosa.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 80 min
    Cottura: 20 min
    Tempo tot.: 1 ora 40 min
    Dosi per: 4-6 persone

Si cucina!

Dividete la farina 0 e la semola di grano dura in 3 parti uguali in 3 ciotole separate. Nella prima ciotola aggiungete lo zafferano, nella seconda l’estratto di barbabietola e nella terza i friarielli precedentemente saltati in padella con un po’ di sale e olio e frullati fino ad ottenere una crema il più liscia possibile. Aggiungete a ciascun composto 1 cucchiaio di olio e una presa di sale e iniziate ad impastarli uno alla volta aggiungendo acqua necessaria per ottenere un impasto lavorabile ma non troppo morbido. Avvolgeteli separatamente nella pellicola e lasciateli riposare un’ora.

Prepariamo il ragù

Tagliate la zucca e i funghi porcini a dadini abbastanza piccoli e tritate grossolanamente i ceci. In una pentola dal fondo spesso soffriggete lo spicchio d’aglio insieme al rosmarino tritato fino a quando sarà leggermente dorato, poi aggiungete le verdure e i ceci e lasciate cuocere una decina di minuti con un pizzico di sale, pepe e noce moscata.

Stendiamo la pasta

Prelevate un porzione del primo impasto, infarinatela leggermente poi iniziate a passarla attraverso la macchina per stendere la pasta, fino ad ottenere una sfoglia sottile ma non troppo. Passate quindi la sfoglia attraverso la maglia per ottenere le tagliatelle e disponetele ben separate ed infarinate su un vassoio oppure su un apposito stendipasta. Procedete in questo modo fino ad aver steso e tagliato tutti i tre gli impasti.

Cuociamo e condiamo la pasta

Portate a bollore una pentola piena di acqua, salatela e aggiungete un goccio di olio. Lessate prima qualche tagliatella per valutare i tempi di cottura (dipenderanno dallo spessore della pasta e da quanto tempo sarà rimasta ad asciugare all’aria), poi cuocete tutta la pasta. Scolatela una volta al dente e conditela con un giro d’olio e il ragù, mescolate delicatamente per insaporire bene tutta la pasta e servite immediatamente.

Conservazione

Potete conservare questa pasta un paio di giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Per un piatto ancora più ricco completate ciascuna portata con della granella di noci.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)