Involtini di spinaci e tofu

Questi involtini vegan vi stupiranno, sono leggeri e buonissimi. Gli spinaci e il tofu regalano una nota di contrasto davvero interessante. Da provare!

Involtini spinaci e tofu

 

Stampa

Involtini di spinaci e tofu

Gli involtini vegan sono sempre una buona idea per un antipasto leggero e divertente. Provate questi involtini di spinaci e tofu come antipasto o come secondo leggero, vi piaceranno! Vediamo insieme come prepararli.

    Autore: Cristiano Bonolo
    Prep.: 45 min
    Cottura: 10 min
    Tempo tot.: 55 min
    Dosi per: 8 involtini

Si cucina!

Lessiamo gli spinaci

Lavate con cura gli spinaci e cuoceteli in abbondante acqua salata. Fateli raffreddare e strizzateli accuratamente per eliminare l’acqua in eccesso.

Saltiamo il tofu 

Nel frattempo saltate in una padella antiaderente il tofu sbriciolato (potete farlo con le mani)  insieme a un filo di olio extravergine di oliva. Unite gli spinaci, il pepe nero, lo zenzero grattugiato, la scorza del limone e la noce moscata. Mescolate accuratamente e correggete di sale. A parte tostate velocemente e senza altri grassi i pinoli che aggiungerete agli altri ingredienti.

Prepariamo gli involtini

Ritagliate dai fogli di pasta fillo dei rettangoli delle dimensioni di 15×24 cm e sovrapponeteli a coppia su un tagliere o su un piano liscio. Ricordate di coprire i fogli di pasta fillo rimanente mentre realizzate il taglio degli altri perchè questa pasta è molto delicata e tende a seccarsi molto facilmente (la potete coprire con della pelliccola o con un panno pulito leggermente umido). Distribuite al centro ciascuna coppia 2 cucchiai di impasto, piegate i quattro bordi verso l’interno per circa 1 cm e poi arrotolateli a involtino.

In forno!

Spennellate la superficie di olio extravergine e infornate a 200 gradi per circa 10 minuti, forno statico, avvendo cura di non bruciare le estremità della pasta fillo.

Conservazione

Gli involtini vegan di spinaci e tofu si conservano in frigorifero per un paio di giorni.

 

Consiglio per i vegolosi: Provate a sostituire ai pinoli dell'uvetta, ottimo contrasto di gusto con gli spinaci!

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)