Gnocchi di carote al rosmarino

Delicati e buonissimi, questi gnocchi saranno protagonisti della vostra tavola veg

Gnocchi di carote al rosmarino
Stampa

Gnocchi di carote al rosmarino

Delicati e buonissimi, questi gnocchi saranno protagonisti della vostra tavola veg. Provateli anche aromatizzandoli a piacere con altre erbe oppure con un sugo a piacere, magari pomodoro fresco e origano!

    Autore: Vegolosi.it
    Prep.: 30 min
    Cottura: 5 min
    Tempo tot.: 35 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

L’impasto

Sbucciate la carote, tagliatele a pezzettoni e lessatele o cuocetele al vapore fino a che la loro polpa non sarà bella morbida. Nel frattempo fate la stessa cosa con le patate. Una volta che entrambe le verdure saranno a temperatura ambiente mettetele in una ciotola e, con l’aiuto di uno schiacciapatate o di una forchetta (in questo caso ci vorrà un po’ più di tempo e olio di gomito) iniziate a schiacciarne bene la polpa fino ad amalgamarle fra loro. Tritate il rosmarino a piccoli pezzi e mettetelo nell’impasto, mescolando. Aggiungete quindi la farina e un paio di pizzichi di sale. Impastate fino ad ottenere una consistenza morbida ma lavorabile. Aggiungete farina nel caso in cui l’impasto non risultasse facile da maneggiare (dipenderà molto dalla verdura che avete utilizzato e da quanta acqua ha assorbito durante la cottura se l’avete lessata).

Preparare gli gnocchi

Con le mani leggermente bagnate prendete delle porzioni di impasto e realizzate delle sfere delle dimensioni che preferite e, mano a mano che sono pronti appoggiate gli gnocchi su un vassoio infarinato. Fate cuocere gli gnocchi di carote in acqua salata abbondante e scolateli quando vedrete che vengono a galla.

Il sugo al tofu

In un tegame che avrete posto su fiamma moderata, mettete il tofu vellutato con un cucchiaio di olio, i semi di zucca frullati o interi e un cucchiaio di lievito alimentare in scaglie. Mescolate fino ad amalgamare il tutto: se preferite una consistenza cremosa frullate il tutto con un mixer ad immersione, altrimemti mescolate e rompete il tofu vellutato con la forchetta fino ad ottenere dei grumi più o meno grossi. Condite gli gnocchi con il sugo al tofu e… gustate!

Conservazione

Una volta cotti, vi consigliamo di consumare subito gli gnocchi. Eventualmente potete prepararli e conservarli in frigorifero per un giorno, scaldandoli al microonde o in padella al momento del consumo.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)