Gnocchi alla romana senza uova alle erbette

Deliziosi gnocchi di semolino alle erbette insaporiti con un semplice condimento alla salvia e una sfiziosa gratinatura

Gnocchi alla romana senza uova alle erbette
Stampa

Gnocchi alla romana senza uova alle erbette

Gli gnocchi alla romana senza uova sono i classici gnocchi di semolino conditi con burro (nel nostro caso di soia) e salvia. La gratinatura a base di farina di mandorle e pangrattato crea una deliziosa crosticina che si sposa benissimo con la morbidezza degli gnocchi. In più noi abbiamo aggiunto delle erbette nell’impasto per dare un fantastico colore verde al piatto e una nota diversa nel sapore.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 30 min
    Cottura: 30 min
    Tempo tot.: 1 ora
    Dosi per: 6 persone

Ingredienti

per gli gnocchi

per il condimento

Strumenti

Si cucina!

Saltiamo le erbette

Lavate e pulite le erbette, poi saltatele qualche minuto in padella con olio e sale giusto il tempo di farle appassire e insaporire, poi frullatele con il minipimer fino ad ottenere una crema.

Prepariamo gli gnocchi

In una pentola capiente portate a bollore l’acqua con il latte di soia. Unite il burro di soia, le erbette frullate, il lievito alimentare, sale, pepe e noce moscata. Versate infine a pioggia il semolino mescolando continuamente con una frusta. Cuocete il composto per 2-3 minuti fino a che si sarà rappreso e trasferitelo subito ancora caldo in una teglia 40 x 22 cm, formando uno strato unico ben uniforme. Lasciate raffreddare, poi con un coppapasta formate dei dischi di 5-6 cm di diametro.

Condiamo gli gnocchi

Ungete il fondo di una teglia con un goccio di olio e disponete gli gnocchi leggermente sovrapposti tra loro formando tre file. Fondete in un pentolino il burro di soia con l’olio extravergine d’oliva e la salvia, e lasciate soffriggere leggermente il tutto per un paio di minuti. Preparate la panatura mescolando in una ciotola il pangrattato, la farina di mandorle, il lievito alimentare con mezzo cucchiaio di olio. Condite gli gnocchi con metà del burro fuso e le foglie di salvia, distribuite sulla superficie la panatura e versate anche il restante burro fuso. Infornate in forno statico a 200°C per 20 minuti.

Conservazione

Conservateli 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti fornito di coperchio.

Consiglio per i vegolosi: L'aggiunta delle erbette è necessaria solo se volete ottenere degli gnocchi verdi, per una versione più tradizionale ometteteli pure.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)