Crackers di semi oleosi misti – Video ricetta

Dei crackers diversi dal solito, realizzati interamente di semi oleosi, senza farina e profumati con rosmarino fresco tritato

Stampa

Crackers di semi oleosi misti

I crackers di semi oleosi misti sono delle croccanti sfoglie realizzate interamente di semi, senza l’utilizzo di nessuna farina e per questo naturalmente senza glutine. L’ingrediente segreto che permette di ottenere dei crackers compatti e croccanti sono i semi di lino, che una volta frullati e mescolati all’acqua formano un composto gelatinoso che amalgama e tiene insieme i semi prima e dopo la cottura. Vi raccomandiamo una volta sfornati di trasferirli immediatamente su una gratella per dolci a raffreddare, perché tenendoli su un piatto la base potrebbe fare condensa e bagnarsi, facendo diventare molli i vostri crackers.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 50 min
    Tempo tot.: 1 ora
    Dosi per: 15 crackers

Si cucina!

Prepariamo l’impasto

Frullate finemente i semi di lino nel tritatutto, versateli in una ciotola e aggiungete l’acqua. Mescolate bene e lasciate riposare una decina di minuti, fino a quando si sarà formato un composto gelatinoso. Tritate grossolanamente anche i semi di zucca e i semi di girasole. In una ciotola riunite i semi di zucca, di girasole, di sesamo, di papavero, il rosmarino, una presa di sale e un pizzico di pepe. Mescolate e in ultimo aggiungete anche il composto a base di semi di lino. Mescolate nuovamente in modo da amalgamare bene il gel di semi di lino al resto degli ingredienti.

Inforniamo

Foderate di carta forno una teglia da forno bassa della grandezza di 22 x 33 cm. Versate l’impasto dei semi, distribuitelo in uno strato uniforme e livellate bene la superficie con una spatola in silicone. Infornate in forno a 170°C per 25 minuti, sfornate, rovesciate la lastra di semi su un tagliere e con un coltello affilato tagliate dei rettangoli. Trasferite i crackers nuovamente sulla teglia, questa volta girandoli con la base verso l’alto e infornateli per altri 25 minuti. Sfornate e trasferite i crackers su una gratella per dolci a raffreddare.

Conservazione

Una volta raffreddati completamente potete conservare questi crackers per qualche giorno in una scatola di latta.

-->

Consiglio per i vegolosi: Se lo gradite potete aggiungere a questi crackers anche della frutta secca tipo noci o mandorle, anch'esse tritate grossolanamente.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)