Carciofi impastellati alla birra con maionese al wasabi

Un aperitivo davvero sfizioso a cui nessuno saprà resistere grazie alla pastella a base di birra che avvolge i carciofi e una saporitissima maionese al wasabi

Carciofi impastellati alla birra con maionese al wasabi
Stampa

Carciofi impastellati alla birra con maionese al wasabi

I carciofi impastellati alla birra con maionese al wasabi sono una preparazione davvero golosa che gli amanti dei carciofi non possono certo lasciarsi scappare: avvolti da una croccante pastella a base di farina di caci e birra, e accompagnati da una saporitissima maionese vegetale aromatizzata al wasabi per regalare un tocco di piccante, sono semplicemente perfetti.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 20 min
    Cottura: 15 min
    Tempo tot.: 35 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Per la maionese versate nel bicchiere alto del minipimer il latte di soia, l’aceto di mele e il sale e iniziate a frullare, aggiungendo poi a filo l’olio fino ad ottenere una maionese morbida (marche diverse di latte di soia possono richiedere più o meno olio, regolatevi in base a quanto gradite densa la vostra maionese). In ultimo unite anche il wasabi, quindi trasferite la maionese in una ciotola e lasciate riposare in frigorifero.

Carciofi in pastella

In una ciotola versate la farina di ceci e il sale e aggiungete poca alla volta la birra ben fredda, mescolando il tutto con una frusta per evitare la formazione di grumi: dovrete ottenere una pastella abbastanza densa. Nel frattempo mettete a scaldare abbondante olio in una pentola dai bordi alti. Tagliate i carciofi a spicchi e quando l’olio sarà caldo passateli uno a uno nella pastella e immergeteli nell’olio bollente prestando la massima attenzione.

Friggiamo

Lasciate cuocere i carciofi qualche minuto fino a doratura, poi scolateli con una schiumarola su un piatto coperto di carta assorbente in modo che perdano l’olio in eccesso. Serviteli subito ben caldi accompagnati dalla maionese al wasabi.

Conservazione

Vi consigliamo di consumare subito questi carciofi fritti in modo da gustarli ancora caldi e croccanti. La maionese invece si conserva fino a 5 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Insieme ai carciofi provate a friggere anche delle foglie di salvia immerse anch'esse nella stessa pastella di birra.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)