Barrette energetiche al burro d’arachidi – Video

Queste barrette energetiche vegan da preparare in casa sono velocissime e facili: un concentrato di gusto e carica, adatte a ogni momento della giornata

Stampa

Barrette energetiche vegan al burro d’arachidi

Queste barrette energetiche vegan da fare in casa al burro d’arachidi sono un concentrato di carica e di gusto. Sono velocissime da preparare e si conservano a lungo in frigorifero, così potete prepararne una bella teglia e avere sempre una scorta a portata di mano.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 15 min
    Cottura: 2 min
    Tempo tot.: 17 min
    Dosi per: 14 barrette

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Prepariamo l’impasto

Nel tritatutto frullate 140 g di fiocchi d’avena fino ad ottenere una farina. Versatela in una ciotola e unite il resto dei fiocchi d’avena che avete lasciato interi, la farina di mandorle, la quinoa soffiata, la vaniglia e il sale e mescolate. Aggiungete lo sciroppo d’acero e il burro d’arachidi e impastate il tutto. Versate il composto in una teglia rettangolare rivestita di carta forno e lasciate rapprendere il tutto 15 minuti in freezer.

Prepariamo le barrette

Nel frattempo sciogliete a bagno maria il cioccolato fondente e aggiungetevi l’olio di semi di girasole. Rimuovete dalla teglia il composto oramai indurito e tagliatelo in rettangoli. Decorate ciascuna barretta con il cioccolato fuso, facendolo colare da un cucchiaio per formare delle righe.

Conservazione

Potete conservare queste barrette un paio di settimane in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Invece della quinoa soffiata, potete usare del riso soffiato oppure dei corn flakes leggermente sbriciolati.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)