Seitan al forno impanato con farina di mais ed erbe

Un secondo che vede come protagonista il seitan in una veste tutta da provare: impanato con farina di mais e cotto al forno fino a formare una panatura croccantina

Stampa

Seitan al forno impanato con farina di mais ed erbe

Il seitan al forno impanato con farina di mais ed erbe è un secondo piatto che si prepara in un lampo, pieno di sapore e con una sfiziosa crosticina che farà impazzire soprattutto i più piccoli. Giocate pure con i mix di erbe che preferite, quello che vi abbiamo segnalato noi è solo una delle innumerevoli possibilità.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 15 min
    Tempo tot.: 25 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

Si cucina!

Tagliate il seitan a fettine sottili e a parte mescolate la farina di mais fioretto con le erbe aromatiche, una presa di sale e un pizzico di pepe. Spennellate ciascuna fettina di seitan con l’olio e passatela nella farina di mais in modo da impanarla bene.

Inforniamo

Disponete le fette di seitan impanate su una teglia foderata di carta forno e leggermente unta. Condite la superficie con un goccio di olio e completate con qualche ago di rosmarino fresco. Infornate in forno statico a 180°C per 15-20 minuti. Una volta dorate, servite le vostre fettine di seitan ben caldo con un bel contorno di verdure.

Conservazione

Potete conservare queste fettine di seitan impanato un paio di giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Scegliete un seitan bello morbido per la realizzazione di questa ricetta, oppure lasciatelo marinare con un po' di olio ed erbe prima di impanarlo in modo da ammorbidirlo.

Insieme

Con il 2021 ci piacerebbe continuare a produrre contenuti, informazione di alta qualità, ricette meravigliose e permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezza su questi temi: possiamo farlo insieme, se vuoi.
Abbonandoti a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, potrai goderti ricette inedite e contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it. Iniziamo da qui.

Print Friendly
0