Pasta integrale al pesto di lattuga

Un pesto insolito ma fresco e buonissimo: un’idea perfetta per realizzare un piatto originale all’ultimo minuto

Pasta integrale al pesto di lattuga
Stampa

Pasta integrale al pesto di lattuga

Questa pasta integrale al pesto di lattuga è uno di quei piatti che vi salva in caso di una cena da preparare all’ultimo minuto e velocemente. Nel tempo in cui cuoce la pasta avrete preparato il vostro pesto, in cui il sapore delicato della lattuga viene rafforzato dalla frutta secca e dal lievito alimentare, per un pesto insolito ma buonissimo.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 5 min
    Cottura: 10 min
    Tempo tot.: 15 min
    Dosi per: 6 persone

Ingredienti

  • 500 g di pasta integrale
  • 230 g di lattuga pulita
  • 100 g di olio extravergine d’oliva
  • 40 g di noci
  • 30 g di pinoli + 2 cucchiai per decorazione
  • 1 ½ cucchiaio di lievito alimentare
  • ½ spicchio di aglio
  • Sale e pepe

Strumenti

Si cucina!

Prepariamo il pesto di lattuga

Lavate, pulite e tagliate a pezzi la lattuga. Versate nel bicchiere alto del frullatore ad immersione l’olio, le noci, i pinoli, il lievito alimentare, l’aglio, una parte della lattuga, sale e pepe. Iniziate a frullare con il minipimer fino ad ottenere una crema, e aggiungete altra lattuga man mano che il livello nel bicchiere si sarà abbassato. Una volta terminata la lattuga frullate fino ad ottenere una crema morbida e omogenea.

Condiamo la pasta

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente, tenendo da parte una tazza dell’acqua di cottura. Condite la pasta con il pesto di lattuga, allungandolo con un po’ di acqua se fosse troppo denso. Tostate i pinoli in una padella ben calda fino a quando saranno dorati. Impiattate la pasta, decorate ciascuna porzione con un po’ di pinoli e servite.

Conservazione

Potete conservare questo pesto di lattuga per un paio di giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti e coperto in superficie da uno strato di olio.

Consiglio per i vegolosi: Questo pesto di lattuga andrà benissimo anche per condire un piatto di spaghetti di verdure crudista.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)