Gratin di patate vegano – Video ricetta

Un piatto che rientra nella categoria dei comfort food, questo gratin di patate è morbido e saporito, caldo e cremoso, ideale per scaldare qualche fredda sera d’autunno o d’inverno

Stampa

Gratin di patate

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 20 min
    Cottura: 50 min
    Tempo tot.: 1 ora 10 min
    Dosi per: 6 persone

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Lavate le patate, pelatele e tagliatele a fettine sottili con un coltello o con la mandolina. Versatele in una ciotola e conditele con una presa di sale, un pizzico di pepe, il rosmarino tritato e la noce moscata. Mescolate bene con le mani in modo da condire tutte le patate, poi aggiungete la panna e il latte di soia e mescolate di nuovo con un cucchiaio. Lasciate riposare il tutto per 10 minuti.

Formiamo il gratin

Nel frattempo ungete con una noce di burro di soia una pirofila, quindi formate un primo strato di patate e cospargetele con una manciata di formaggio grattugiato, ricoprite con un altro strato di patate e cospargetele con un po’ di formaggio, procedendo ad alternare gli strati fino ad esaurire tutti gli ingredienti. Sull’ultimo strato di patate versate la panna e il latte di soia avanzati, quindi cospargete il tutto con una manciata abbondante di formaggio grattugiato.

Inforniamo

Infornate in forno statico preriscaldato a 200°C per 50 minuti, fino a quando la superficie del gratin non sarà dorata e le patate risulteranno belle morbide, quindi servite caldo.

Conservazione

Potete conservare questo gratin in frigorifero coperto da pellicola alimentare per 3 giorni.

Consiglio per i vegolosi: Se vi piace il sedano rapa potere realizzare questo gratin alternando fettine di patate a fettine di sedano rapa.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)