News

Brioche e tortini vegani da Ikea: dopo le polpette, anche i bar degli store si allineano

Un altro passo verso la scelta “veg” porta Ikea a introdurre nei propri menu due alternative vegane per la colazione

ikea dolci vegani

Vegani golosi e amanti dell’arredamento minimal e a basso costo, abbiamo dolci notizie per voi: arrivano sui banconi dei bar Ikea, colosso svedese dell’arredamento, anche dolci vegani per la colazione. Dopo le polpette vegane che hanno rivoluzionato i menu degli store, ora è infatti la volta di una brioche ai mirtilli e di un tortino alle mele 100% vegetali, al prezzo piccolo piccolo di 99 centesimi. Come ricorderete, la “rivoluzione veg” nei punti vendita è iniziata grazie a PETA, che ha lavorato per parecchio tempo “dietro le quinte” per convincere il gigante dei mobili fai-da-te a introdurre opzioni vegan, dopo quelle vegetariane, nei suoi store. In realtà, molti dei piatti dei menu Ikea, nonostante siano presentati come vegetariani, a conti fatti risultano vegani e quindi l’offerta 100% vegetale dei punti ristoro della catena è piuttosto ampia. Anche tra gli scaffali dei negozi, comunque, è possibile trovare prodotti 100% vegetali come biscotti, snack e merendine, ma anche alimenti da preparare a casa: pensiamo, per esempio, al caviale vegetale, venduto nel banco frigo col nome di Tangkorn, in vasetti da 85 grammi a 2,75 euro. La catena di negozi, però, ha pensato anche ai più piccoli: vende infatti una favola “veg” per bambini in cui un maialino diventa animale domestico e passeggia con la sua padroncina in mezzo ad un mercato pieno di frutta e verdura. Rimangono invece ancora in auge delle attività non certo cruelty free da parte dell’azienda, come quelle della vendita dei tappeti realizzati con pelle di animale.

Una rivoluzione, questa, che non riguarda solo il colosso dell’arredamento: anche Starbucks ha da poco lanciato il primo piatto vegano dei propri menu, dopo aver introdotto la colazione vegana e diverse alternative al latte vaccino, come quello di mandorla e di cocco. Non una moda del momento, comunque, ma la necessità di rispondere alle esigenze della clientela, sempre più orientata verso scelte alimentari consapevoli, come dimostrano anche le numerose aziende che hanno “ceduto” al veg.

Ikea: in arrivo prodotti per cani e gatti, ma non in Italia (per ora)

Mostra commenti (0)