Sugo rosso senza pomodoro

Questo sugo rosso senza pomodoro, molto simile per consistenza e sapore all’originale, è perfetto per tutte quelle persone allergiche a questo alimento o che decidono di eliminare le solanacee dalla loro alimentazione, ma non vogliono rinunciare al piacere di una pasta al sugo o di una pizza rossa

Sugo rosso senza pomodoro
Stampa

Sugo rosso senza pomodoro

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 20 min
    Cottura: 60 min
    Tempo tot.: 1 ora 20 min
    Dosi per: 6-8 persone

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Come prima cosa pelate le barbabietole e le carote e pulite le cipolle, poi tagliate tutte le verdure e la mela a cubetti. Raccogliete il tutto in una pentola e aggiungete brodo vegetale fino a coprire appena tutte le verdure: portate quindi a bollore e lasciate cuocere a fiamma moderata per circa un’oretta, fino a che le verdure saranno belle morbide e il brodo si sarà un po’ ristretto.

Completiamo la il sugo rosso

Frullate con un frullatore a immersione fino a ottenere un composto perfettamente liscio e, se fosse necessario, lasciatelo stringere sul fuoco fino a ottenere la consistenza desiderata. Condite infine con l’acidulato di umeboshi e il vostro sugo rosso è pronto da usare come una normale passata di pomodoro: è ideale per condire un bel piatto di pastasciutta, sulla pizza o come base per i vostri ragù o spezzatini.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questo sugo rosso per 4-5 giorni in frigorifero in un vasetto di vetro.

Consiglio per i vegolosi: L'acidulato di umeboshi è una sorta di aceto molto salato che aiuta a conferire a questa preparazione quel retrogusto leggermente acidulo del pomodoro, per cui vi consigliamo di non ometterlo o sostituirlo

Potrai imparare a realizzare in chiave vegana 5 ricette dal mondo che ci accompagneranno in un tour dedicato alla scoperta delle tradizioni e delle innovazioni della cucina di Africa, Sud America, Korea, Nuova Zelanda e Turchia: sarà pazzesco!

 Guarda il menu e iscriviti cliccando qui  

Print Friendly

Le altre ricette video

0