Spezzatino di cavolfiori con ceci e olive nere

Un secondo piatto leggero ma ricco di gusto, in cui il cavolfiore cuoce in un sugo di pomodoro insaporito con olive nere, rosmarino e semi di finocchietto

Spezzatino di cavolfiori alle olive nere e ceci
Stampa

Spezzatino di cavolfiori alle olive nere e ceci

Lo spezzatino di cavolfiori alle olive nere e ceci è un secondo piatto leggero e delizioso, con un bel sughetto di passata di pomodoro che rende il tutto ancora più succulento. In questa versione abbiamo voluto arricchire ulteriormente il sapore dello spezzatino con rosmarino, semi di finocchietto e paprika, ma voi potete personalizzarlo con le erbe che preferite. Allo stesso modo potete variare gli ingredienti che lo completano, provate ad esempio con dei fagioli borlotti al posto dei ceci.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 35 min
    Tempo tot.: 45 min
    Dosi per: 6 persone

Si cucina!

Prepariamo il soffritto e il cavolfiore

Sciacquate e tritate finemente il rosmarino con un coltello. Versate in una pentola ampia un po’ d’olio, aggiungete il rosmarino tritato, i semi di finocchietto e il cucchiaino di paprika e lasciate scaldare il tutto a fiamma bassa. Tritate la cipolla e unitela all’olio caldo insieme a un pizzico di sale. Intanto che la cipolla soffrigge, lavate e dividete a cimette il cavolfiore. Aggiungetele in pentola e fatele saltare per un paio di minuti per farle insaporire. Versate a questo punto anche le olive nere, i ceci lessati e la passata di pomodoro, e condite con una bella presa di sale e una spolverata di pepe.

Cuociamo lo spezzatino

Fate cuocere lo spezzatino con un coperchio per circa 30 minuti, o fino a che il cavolfiore avrà raggiunto il grado di cottura desiderata. Se fosse necessario allungate il tutto con qualche cucchiaio di acqua calda, tenendo a mente che il sugo alla fine dovrà restare abbastanza denso. Servite lo spezzatino di cavolfiori ben caldo, accompagnato magari da una fetta di pane abbrustolito.

Conservazione

Questo spezzatino di cavolfiori si conserva in frigorifero in un contenitore per alimenti fornito di coperchio per 2-3 giorni. Al momento del consumo potete scaldarlo al microonde oppure ripassarlo in padella con un goccio di acqua se il sughetto si fosse asciugato troppo. Vi sconsigliamo di congelarlo perché il cavolfiore perderebbe la sua consistenza diventando troppo molle.

Consiglio per i vegolosi: Se riuscite preparate in anticipo questo spezzatino e scaldatelo al momento del consumo: lasciarlo riposare aiuterà i sapori a mescolarsi meglio e renderà il tutto più gustoso

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)