Rosmarino

Rosmarino - ©Vegolosi.it Il Rosmarinus officinalis L. è’ una delle aromatiche più comuni: cresce infatti spontaneo in tutta l’area mediterranea, ma è anche intensamente coltivato su balconi e davanzali. E’ un arbusto, può raggiungere anche i 2 m d’altezza e fiorisce da marzo a maggio.

Curiosità
Sul suo conto si dicono cose meravigliose: per gli antichi Romani aveva funzione apotropaica, cioè ben augurante, e per questo se ne teneva un mazzetto in bella vista sull’uscio di casa. Nel Medioevo si riteneva tenesse lontani gli spiriti maligni. Gli Egizi ponevano un rametto di rosmarino in mano ai defunti, come biglietto d’ingresso per l’aldilà e come simbolo di immortalità.

Proprietà
Il rosmarino facilita la digestione, cura l’apparato osseo, è antinevralgico. Per le sue proprietà antisettiche, ha un buon effetto sugli stati influenzali e febbrili, calma l’apparato respiratorio nei casi di asma e tosse. È poi uno stimolante del sistema cardio-circolatorio e del sistema nervoso centrale: secondo Steward Lipton, del Burnham Institute for Medical Research di La Jolla, California, e Takumi Satoh della Iwate University di Morioka, in Giappone, quest’ultima proprietà si deve all’acido carnosico, utile nelle patologie neurodegenerative. Entrambi gli studi sono dl 2007.

 Utile per i Vegolosi con l’influenza!

Pront* a tirar fuori il vostro miglior servizio da tè? Domenica 16 gennaio con chef Sonia Maccagnola imparerai ben 6 ricette (3 dolci e 3 salate) per realizzare un perfetto tè delle cinque!

 Per maggiori info, prenotare il tuo posto o regalare il corso, puoi cliccare qui.  

Print Friendly

Le altre ricette video

0