Spaghetti ai 5 cereali con pesto di cavolo cappuccio viola

Un primo piatto dai colori incredibili e dal sapore fresco e delicato, ideale per un pranzo velocissimo ma con un tocco di originalità

Stampa

Spaghetti ai 5 cereali con pesto di cavolo cappuccio viola

Gli spaghetti ai 5 cereali con pesto di cavolo cappuccio viola sono un primo piatto delizioso, semplicissimo, fresco e delicato che vi permetterà di portare in tavola un piatto di grande effetto con uno sforzo minimo. Il cavolo cappuccio viola infatti, con il suo colore brillante, regalerà al piatto un aspetto insolito e invitante, e l’effetto sorpresa sarà garantito.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 10 min
    Tempo tot.: 20 min
    Dosi per: 6 persone

Si cucina!

Prepariamo il pesto

Tostate i pinoli in una padella calda fino a quando saranno leggermente dorati. Pulite il cavolo cappuccio viola eliminando eventuali foglie esterne rovinate e tagliatelo a striscioline. Nel bicchiere alto del minipimer versate i pinoli, le nocciole, il cavolo cappuccio viola, il rosmarino, sale, pepe, l’olio extravergine d’oliva e 70 ml di acqua. Frullate il tutto fino ad ottenere una crema morbida e liscia. Unite infine anche il succo di limone, date un’ultima frullata e tenete da parte.

Condiamo la pasta

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata. Tagliate a cubetti il pane poi frullatelo qualche secondo nel tritatutto per ottenere delle briciole grossolane. Tostatele in padella con un goccio di olio fino a quando saranno dorate e croccanti. Scolate la pasta conservando una tazza di acqua di cottura, condite gli spaghetti con il pesto, le foglie di basilico spezzettate e aggiungete acqua sufficiente ad ottenere un condimento morbido e cremoso. Impiattate e completate ciascuna porzione con una spolverata di briciole di pane tostato.

Conservazione

Potete conservare questa pasta 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti fornito di coperchio. Al momento del consumo saltatela qualche minuto in padella con un goccio di acqua, oppure in microonde.

Consiglio per i vegolosi: Questo pesto sarà delizioso anche usato per condire un bel piatto di gnocchi senza uova.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)