Plumcake vegano alla camomilla e lavanda

Vi presentiamo un dolce dal sapore delicato e floreale, ideale da essere gustato con un buon tè aromatico per una merenda elegante e sofisticata

Stampa

Plumcake vegano alla camomilla e lavanda

Il plumcake vegano alla camomilla e lavanda è un dolce perfetto come accompagnamento a un buon tè per una merenda un po’ diversa dal solito, elegante e raffinata. Dal delicato sapore floreale, questo plumcake sarà una scoperta molto gradita per il vostro palato.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 40 min
    Tempo tot.: 50 min
    Dosi per: 8 persone

Si cucina!

Cominciate con il versare il latte di mandorla, la camomilla e 1 cucchiaino di lavanda in un pentolino, mettete sul fuoco, portate ad ebollizione e spegnete subito la fiamma, lasciando poi il composto in infusione fino a quando si sarà intiepidito.

Prepariamo l’impasto

In una ciotola mescolate la farina 2 con lo zucchero di canna, l’amido di mais, il lievito, la vaniglia e il sale, e in seguito aggiungete l’olio di semi di girasole e il latte di mandorla filtrando i fiori con un colino a maglie fitte. Mescolate il tutto giusto il tempo di amalgamare il composto, poi trasferitelo nello stampo da plumcake rivestito di carta forno.

Inforniamo

Decorate la superficie del vostro dolce con l’altro cucchiaino di lavanda e infornate in forno statico a 180°C per 35 minuti. Sfornate il plumcake, lasciatelo intiepidire leggermente poi estraetelo dallo stampo e fatelo raffreddare completamente prima di tagliarlo a fette e servirlo.

Conservazione

Potete conservare questo plumcake 2-3 giorni coperto da un telo pulito o sotto una campana di vetro per dolci.

Consiglio per i vegolosi: Se volete arricchire questo plumcake cospargete la superficie con della granella di nocciole invece che con la lavanda.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)