Panna cotta vegana allo zafferano

Tra i dolci vegani facili da realizzare e buonissimi ecco questa panna cotta vegana allo zafferano in abbinamento a una coulis di lamponi, non vi deluderà!

Panna-cotta-vegana

Stampa

Panna cotta vegana allo zafferano

Questa panna cotta vegana allo zafferano è un dolce perfetto per terminare una cena con un dolce semplice ma dal sapore deciso. Lo zafferano, oltre a conferire un colore giallo paglierino, regala un aroma e un profumo che la renderanno un dolce vegano al cucchiaio di successo. Potete sbizzarrirvi con l’impiattamento, noi abbiamo optato per una coulis di lamponi… abbinamento golosissimo!

    Autore: Cristiano Bonolo
    Prep.: 5 min + 120 (riposo)
    Cottura: 10 min
    Tempo tot.: -25751217.366667 minuto
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Prepariamo la panna cotta

Scaldate la panna vegetale in un pentolino con lo zucchero di canna bianco e lo zafferano. Portate a bollore e aggiungete l’agar agar sciolto precedentemente in un goccio di latte vegetale (riso o soia). Continuate mescolando a cuocere per 1 minuto e riversate il tutto in formine rigide da muffin. Lasciate raffreddare le formine in frigorifero per almeno 2 ore prima di servire.

Decoriamo!

Potete servire questa panna cotta vegana con una coulis di lamponi. In una casseruola raccogliete lo zucchero di canna integrale e un po’ del succo di limone e scaldatelo sino a caramellarlo. A parte in un pentolino portate a ebollizione l’acqua. Ora mescolando versate l’acqua sullo zucchero e fatelo sciogliere completamente. Aggiungete i lamponi interi e continuate a cuocere per 5 minuti o sino a quando non si spappoleranno.

Conservazione

La panna cotta vegana allo zafferano conserva in frigorifero per un paio di giorni.

 

Consiglio per i vegolosi: Se la stagione ve lo permette aggiungete come decorazione delle albicoccche a spicchi, un nota acidula che si abbina alla perfezione agli altri ingredienti

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)