Panna cotta vegana alle ciliegie

Ecco la ricetta della panna cotta senza colla di pesce, in versione vegana, fresca e golosa, perfetta per l’estate!

Panna cotta vegana
Stampa

Panna cotta vegana alle ciliegie

Fresca e buonissima, questa panna cotta vegana alle ciliegie è il dolce ideale per un fine pasto da leccarsi i baffi. Non solo è gustosissima, ma la sua consistenza morbida e cremosa si sposa in modo eccezionale con quella delle ciliegie, regine dell’estate. Proviamo a farla insieme!

    Autore: Cristiano Bonolo
    Prep.: 15 min + 120 min (riposo)
    Cottura: 10 min
    Tempo tot.: 2 ore 25 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

Si cucina!

Prepariamo la frutta

Per prima cosa eliminate il nocciolo dalle ciliegie e lavatele bene sotto l’acqua corrente. In un tegamino cuocetele a fuoco basso con un filo d’acqua e 2 cucchiai di zucchero di canna integrale fino a quando non diventeranno leggermente morbide. Fate tostare velocemente in forno o in un tegame antiaderente le mandorle che avrete tritato grossolanamente, tenendone da parte qualcuna per decorare il dolce.

Scaldiamo la panna di soia

In un pentolino scaldate la panna vegetale, versate lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia. Portate a bollore leggero e aggiungete l’alga agar agar, che avrete precedentemente sciolto in un goccio di latte di soia o di riso a temperatura ambiente.

Mettiamo negli stampini

Prendete delle cocottine o dei bicchierini di vetro e adagiate le ciliegie cotte sulla base, ricoprite con la panna e decorate con delle mandorle. Lasciate riposare in frigo per circa 2 ore. Una volta rassodata, la panna cotta è pronta per essere servita: decoratela con una ciliegia fresca e mandorle tritate.

Conservazione

La panna cotta vegana alle ciliegie si conserva in frigorifero per un paio di giorni.

 

Consiglio per i vegolosi: Potete cuocere le ciliegie anche nel vino rosso per dare un tocco ancora più particolare a questo freschissimo dolce!

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)