Insalata russa vegana in cestino di pane

L’insalata russa vegana: una ricetta facilissima e deliziosa che abbiamo deciso di servire in cestini di pane bellissimi da vedere e mangiare.

cestini pane e insalata russa vegana
Stampa

Insalata russa vegana in cestino di pane

Un classico della cucina italiana, sulle tavole di tutti, soprattutto durante le feste comandate, ma l’insalata russa vegana è un ottimo antipasto anche durante la bella stagione. Abbiamo deciso di servirla dentro dei cestini di pane per creare un antipasto completo e bello da servire.

    Autore: Valentina Pellegrino
    Prep.: 40 min (+ 1 ora lievitazione)
    Cottura: 50 min
    Tempo tot.: 1 ora 30 min

Ingredienti

Per l’insalata russa

Per i cestini 

  • 260 ml di acqua tiepida
  • 500 g di farina integrale
  • 50 ml di olio extravergine di oliva
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna o di malto d’orzo

Si cucina!

Prepariamo l’impasto

In una ciotola mettete l’acqua e sciogliete il lievito insieme al malto mescolando con un cucchiaino. A parte, in una ciotola capiente, mettete la farina e aggiungetevi l’acqua con il lievito e il malto, iniziate a mescolare e poi aggiungete l’olio e il sale. Impastate per bene fino ad ottenere un composto liscio e morbido, formate un panetto e copritelo con un canovaccio che lascerete riposare per circa un’ora a temperatura ambiente, fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

Prepariamo l’insalata russa

Iniziate a lavare e mondare le verdure, nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con 4 dita d’acqua e portate a bollore. Tagliate le patate e le carote a dadini di circa mezzo centimetro, dopodiché cuocete al vapore separatamente tutte le verdure: prima le patate per 10 minuti, poi le carote per 7 minuti e infine i piselli per 10 minuti e lasciate raffreddare. Quando le verdure saranno tiepide, mettetele tutte in una ciotola ampia, regolate di sale e condite con un po’ di aceto di mele, la maionese e mescolate tutto.

Formiamo i cestini

Ora stendete la pasta con un mattarello fino ad ottenere uno spessore di 6/7 millimetri. A questo punto, con un coppapasta tondo ritagliate dei dischetti di pasta. Poi prendete una ciotolina della grandezza desiderata per i vostri cestini (noi abbiamo utilizzato delle ciotole di 5 cm di diametro) e rivestitela con la carta stagnola e inumiditela con un po’ d’acqua.

Mettete uno di seguito all’altro i vostri dischetti di pasta, avendo cura di sovrapporli leggermente, partendo dallo strato più alto del vostro cestino tutto intorno. Dopo che avrete terminato il primo strato, proseguite nello stesso modo con il secondo strato, oltre a sovrapporre i dischi l’uno all’altro sovrapponeteli anche tra uno strato e l’altro. Continuate così fino a coprire tutta la ciotolina, terminata quest’operazione schiacciate delicatamente con la mano per compattare il vostro cestino in modo che tutti i dischi aderiscano bene tra loro e non si separino in cottura.

Infornate a 200°, forno statico, per circa 20 minuti o comunque fino a quando i cestini non saranno ben dorati, poi lasciateli raffreddare. Prima di servirli riempiteli di insalata russa e buon appetito!

Conservazione

L’insalata russa si conserva 3-4 giorni in frigorifero, mentre i cestini di pane si conservano 1-2 giorni coperti da un canovaccio pulito. Potete assemblare il tutto poco prima di servire.

 

 

Consiglio per i vegolosi: Potete speziare il vostro cestino di pane come più vi piace, provate aggiungendo un po' di curry o del rosmarino

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)