Tartufini crudisti alle carote, uvetta e mandorle

Dolci freschi e super energetici crudisti grazie all’accoppiata delle carote con la frutta secca, che dona anche dolcezza e croccantezza

Tartufini crudisti alle carote, uvetta e mandorle
Stampa

Tartufini crudisti alle carote uvetta e mandorle

Questi tartufini crudisti sono dolci a base di carote e frutta secca: freschi, dolci in maniera del tutto naturale, sono un concentrato di energia. Non richiedono cottura e si preparano in un lampo dovendo solo frullare tutti insieme gli ingredienti. Lasciatevi conquistare da questi dolcetti, perché vi garantiamo che una volta assaggiati non ne saprete più fare a meno!

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Tempo tot.: 10 min
    Dosi per: 15 tartufini

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Prepariamo tutti gli ingredienti

Pulite la carota con un pelapatate e rimuovete le due estremità. Grattugiatela con una grattugia a fori piccoli e raccoglietela in un telo pulito. Strizzatela cercando di eliminare un po’ di acqua di vegetazione e versatela in una ciotola. In un tritatutto riunite l’uvetta, le mandorle, i fiocchi d’avena, la vaniglia e la noce moscata. Tritate il tutto fino ad ottenere un composto appiccicoso ma non necessariamente omogeneo. Incorporate le carote al composto di frutta secca impastando bene con le mani.

Formiamo i tartufini

Su un tagliere tritate abbastanza finemente i pistacchi con un coltello. Prelevate un cucchiaino d’impasto e dategli la forma di una pallina poco più piccola di una noce. Passatela nella granella di pistacchi poi disponetela su un piatto coperto da carta forno. Proseguite in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti. I tartufini sono già pronti per essere consumati, altrimenti potete farli riposare in frigorifero per farli rassodare un poco.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Questi dolci crudisti facili si conservano in frigorifero ben chiusi in un contenitore per alimenti per una settimana.

Consiglio per i vegolosi: In alternativa all'uvetta potete usare pari dosi di fichi secchi oppure datteri.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly

Le altre ricette video

0