Crostatine vegane con crema di azuki e castagne

Ecco la ricetta delle crostatine vegane con crema di azuki e castagne, originale e deliziosa! Perfette per stupire gli amici (anche onnivori!) durante una cena

Crostatine vegane con crema di azuki e castagne
Stampa

Crostatine vegane con crema di azuki e castagne

Chi lo dice che i legumi si possono mangiare solamente nei piatti salati? Ecco come il nostro chef ha deciso di interpretare i fagioli azuki in una ricetta dolce: delle crostatine vegane deliziose, con una base di frolla senza burro e uova al cacao!

    Autore: Cristiano Bonolo
    Prep.: 30 min + 30 min (riposo)
    Cottura: 25 min
    Tempo tot.: 1 ora 25 min
    Dosi per: 4 crostatine

Ingredienti

Per la frolla

Per la crema

Strumenti: stampi per crostatine di 10 cm, frullatore

Si cucina!

Iniziamo!

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e setacciate le farine in una ciotola. A parte, invece, sciogliete il malto nell’olio di mais. In una ciotola capiente andate a mescolare tutti gli ingredienti sino ad ottenere un impasto omogeneo e abbastanza morbido. Fatelo riposare 30 minuti in frigorifero coperto con della pellicola trasparente.

La base di frolla

Al termine del riposo stendete la frolla di uno spessore di 5 mm e andate a ricoprire gli stampi per crostate, facendo attenzione a non romperla. Foderate ora la base di frolla con della carta da forno a misura e adagiatevi dei legumi secchi o dei pesi in ceramica (i legumi non potranno più essere utilizzati) e infornate a 180 gradi, forno statico, per circa 20/25 minuti. Al termine eliminate i legumi e fate raffreddare le basi.

La crema

Per la crema mettete gli azuki e le castagne in ammollo la sera prima. Eliminate l’acqua di ammollo e fate cuocere in una pentola con abbondante acqua sino a quando risulteranno morbidi. Al termine, scolate il tutto e frullate sino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungente la crema di nocciole e il malto e amalgamate.

Assembliamo!

Farcite le crostate con la crema di azuki. Potete poi decorarle con del cacao in polvere, della farina di cocco o con la frutta secca tritata che preferite.

Conservazione

Conservate queste crostatine in frigorifero per 2-3 giorni.

Consiglio per i vegolosi: Potete realizzare una dose di frolla in più e decorare le crostate con delle losanghe creando la forma di una crostata classica

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)