Fusilli con cavolo nero, mele e crema di tahina

Il condimento di questa pasta a base di cavolo nero saltato in padella e crema alla tahin è splendidamente completato dal tocco di dolcezza dato dalle mele e dalla croccantezza della granella di noci

Fusilli con cavolo nero, mele e crema di tahina
Stampa

Fusilli con cavolo nero, mele e crema di tahin

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 15 min
    Cottura: 30 min
    Tempo tot.: 45 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 360 g di fusilli integrali
  • 400 g di cavolo nero
  • 50 g di tahina
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • 1 mela rossa
  • 1 spicchio di aglio
  • Granella di noci
  • Sale e pepe

Si cucina!

Innanzitutto lavate bene il cavolo nero, eliminate la costa centrale e tagliatelo a pezzettoni. Scaldate un goccio di olio in una padella con spicchio di aglio, lasciatelo soffriggere fino a doratura, poi unite il cavolo nero e lasciate cuocere per 20 minuti o fino a che sarà tenero.

Prepariamo la crema alla tahina

In una ciotolina mescolate la tahina con l’aceto, un pizzico di sale e acqua fino a ottenere una crema liscia e molto fluida.

Lessiamo la pasta

Lessate la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata, conservando una tazza di acqua di cottura prima di scolarla, e nel frattempo saltate le mele tagliate a cubetti per un paio di minuti in una padella con olio, sale e pepe.

Condiamo

Condite i fusilli con la crema alla tahina, le mele e il cavolo nero, aggiungendo se necessario un goccio di acqua di cottura della pasta, se la crema dovesse risultare troppo densa. Servite completando ogni porzione con della granella di noci.

Conservazione

Potete conservare questa pasta 3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Se lo trovate potete usare il kale al posto del cavolo nero, per un sapore un po' più delicato.

Insieme

Con il 2021 ci piacerebbe continuare a produrre contenuti, informazione di alta qualità, ricette meravigliose e permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezza su questi temi: possiamo farlo insieme, se vuoi.
Abbonandoti a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, potrai goderti ricette inedite e contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it. Iniziamo da qui.

Print Friendly
0