Polpette di lenticchie alla turca

Un classico delle meze, tradizionale selezione di antipasti della cucina turca.

Polpette di lenticchie alla turca

Le polpette di legumi sono un classico della cucina vegetariana e vegana, soprattutto per una questione nutrizionale. Ma sono anche un modo più appetibile di presentare i legumi e in particolare le lenticchie che, non sempre ma spesso, vengono prese in considerazione solo il 31 dicembre e poi il 1 gennaio in versione “avanzi”.

Nella cucina turca invece, le mercimek köftesi sono un classico delle meze, ovvero della tradizionale selezione di antipasti che solitamente viene servita prima di un pasto a base di pesce, ma che molto spesso costituisce il pasto stesso.

La mia ricetta si attiene abbastanza a quella classica, differisce solo per la quantità più umana di cipolla e per l’assenza di aglio, ma ovviamente siete liberi di provare e aggiustarla a seconda dei vostri gusti.

Tra gli ingredienti troverete la biber salçası. Si tratta di una pasta densa, della stessa consistenza di un concentrato, ottenuta con peperoncino rosso (piccante) o peperone rosso dolce non piccante e sale. Picciolo e semi vengono rimossi, il peperoncino o il peperone tritati e lasciati essiccare al sole per una settimana. Se non doveste trovare questa pasta nei negozi etnici potete tranquillamente ometterla. Non vi consiglio di sostituirla tritando magari finemente un pezzo di peperone, perché in realtà ha un sapore molto leggero e così facendo rischiereste di coprire il sapore delle lenticchie con quello preponderante del peperone.

Ingredienti (per circa 60 polpette):

250 g di lenticchie rosse
200 g bulgur
1 scalogno piccolo
2 cucchiai e 1/2 di concentrato di pomodoro
3 cucchiaini da tè di biber salçası
1 limone
mix aromatico di menta, prezzemolo e aneto freschi tritati
sale
pepe
fiocchi di peperoncino
olio extravergine di oliva

Procedimento
Sciacquate le lenticchie e, in un’ampia pentola, copritele con 3 dita di acqua fredda e cuocetele finché non diventano morbide. Togliete le lenticchie dal fuoco e aggiungete il bulgur crudo, che si “cuocerà” a contatto con le lenticchie e assorbendo la restante acqua. Vedrete che il composto si ispessirà immediatamente. Lasciate raffreddare.

In una padella capiente, dove possiate poi aggiungere il composto lenticchie-bulgur, tritate finemente 1 piccolo scalogno e soffriggete con 3 cucchiai di olio extravergine di oliva per non più di 2 minuti. Fate raffreddare e aggiungete il composto lenticchie-bulgur, poi tutti gli altri ingredienti: il concentrato di pomodoro, la biber salcası, il trito di erbe aromatiche, il succo del limone, sale, pepe, fiocchi di peperoncino.

Mescolate con le mani e formate delle polpettine, eventualmente inumidendovi le mani. Servite a temperatura ambiente.
Per un servizio autenticamente turco, prendete un triangolino di pane tipo pita o piadina sottile, spalmate la polpetta sul pane, spremete un goccio di limone, un filo di aceto di melograno, una foglia di rucola o lattuga, arrotolate… e il gioco è fatto!

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)