Dolce di sfoglia vegana con fragole e crema alla vaniglia

Un dessert semplice e facile da preparare, ma davvero delizioso. L’accostamento tra fragole e vaniglia è fresco e leggero, provatelo!

pasta sfoglia

Stampa

Dolce sfoglia vegana alla vaniglia

La pasta sfoglia affonda le sue radici in epoche antiche, come testimoniano ricette come quella della baklava, antico dessert turco a base di zucchero e frutta secca. Tuttavia, la ricetta classica nella cucina europea nasce ad opera di Marie-Antoine Carême nella seconda metà del Settecento.

Oggi vi presento una ricetta che impiega un rotolo di pasta sfoglia vegana, nella quale il burro viene sostituito con l’olio extravergine d’oliva o il burro di soia.

    Autore: Maria Carola Leone

Si cucina!

Procuratevi un rotolo di pasta sfoglia vegana già pronto, così da velocizzare la preparazione. Innanzi tutto scaldate il latte con l’estratto di vaniglia, nel frattempo in un pentolino a parte mescolate la farina setacciata con lo zucchero di canna integrale. Quando il latte sarà ben caldo versatelo a filo nel pentolino con la farina e mescolate con una frusta per circa cinque minuti, così da evitare i grumi. Trasferite poi la crema in una boule con della pellicola a contatto, così da farla raffreddare evitando che si crei una patina secca sulla superficie.

Nel frattempo foderate una teglia con della carta da forno e posizionate la pasta sfoglia. Foratela con i rebbi di una forchetta e mettetela in forno per 30 minuti a 200°C. Fatela raffreddare, quindi aggiungete la crema alla vaniglia e decorate con qualche fragola.

 

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)