Paté di seitan e lenticchie ai funghi

Questo paté aromatizzato ai funghi e noci è un’ottima crema da spalmare su una fetta di pane, dal sapore rustico, pieno e deciso

Stampa

Paté di seitan e lenticchie ai funghi

Il paté di seitan e lenticchie ai funghi e noci è un’ottima crema da spalmare su una bella fetta di pane per un antipasto rustico, dal sapore pieno e deciso. Nella nostra versione abbiamo usato dei funghi champignon, ma andrà benissimo anche un misto di funghi, per un sapore ancora più intenso.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 15 min
    Tempo tot.: 25 min
    Dosi per: 6-8 persone

Si cucina!

Saltiamo in padella seitan e lenticchie

Pulite e affettate lo scalogno, e tritate il rosmarino. In una padella scaldate un filo d’olio e fate soffriggere lo scalogno e il rosmarino aggiungendo un pizzico di sale. Pulite e affettate i funghi e saltateli in padella insieme allo scalogno, con un pizzico di sale e pepe. Cuocete 10 minuti e quando avranno perso la loro acqua di vegetazione unite il seitan tagliato a cubetti e le lenticchie. Lasciate insaporire il tutto a fiamma vivace per 5 minuti.

Frulliamo il paté

Versate il tutto nel tritatutto unendo anche le noci, e frullate fino ad ottenere un composto quasi omogeneo, andrà benissimo se si vedranno ancora dei pezzettini dei vari ingredienti. Trasferite il paté in una ciotola e se avete tempo lasciatelo riposare almeno un’oretta in frigorifero in modo da far amalgamare bene i sapori. Servitelo su delle fette di pane, decorando con dell’erba cipollina tagliata fine.

Conservazione

Questo paté di seitan e lenticchie si può conservare in frigorifero in un contenitore per alimenti per 3 giorni. Al momento del consumo vi consigliamo di tirarlo fuori dal frigorifero mezz’ora prima in modo da non servirlo troppo freddo.

Consiglio per i vegolosi: Se vi va, potete sostituire il rosmarino con della salvia o del prezzemolo.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)