Medaglioni patate e seitan

medaglioni seitan e patate
Stampa

Medaglioni patate e seitan

Impanato con le patate: questo è solo uno dei tantissimi modi in cui si può cucinare il seitan… La ricetta che vi proponiamo piacerà molto ai bambini e anche ai grandi che hanno poco tempo e tanta voglia di sapori buoni e semplici.

    Autore: Cristiano Bonolo
    Prep.: 30 min
    Cottura: 10 min
    Tempo tot.: 40 min
    Dosi per: 10 medaglioni

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

La prima operazione sarà quella di sbucciare le patate e tagliarle a dadini grossolanamente. Lessatele in una pentola abbastanza grande, in abbondante acqua salata, sino a quando con uno stuzzicadenti di legno riuscirete a bucarle. A parte, mondate il porro e versatelo nel robot da cucina insieme al seitan: entrambi gli ingredienti dovranno essere tritati  finemente, in modo da risultare ben lavorabili.

Ora scaldate in un tegame un filo d’olio e unitevi il trito di porro e seitan. Fate insaporire per qualche minuto e al termine andate ad aggiungere le patate, che schiaccerete con una forchetta, il sale e il pepe secondo il vostro gusto. Dovrete stare attenti a mescolare bene gli ingredienti, poi lasciate raffreddare.

Formiamo i medaglioni

Con le mani leggermente umide formate dei bocconcini o dei medaglioni della grandezza che più vi piace (l’importante è che tutti abbiano le stesse dimensioni, in modo da cuocere uniformemente), passateli nel pangrattato e sistemateli nella leccarda che avrete rivestito con carta da forno. Cuocete a 180 °C per circa 10 minuti, avendo l’accortezza di voltare i medaglioni a metà cottura.

Conservazione

Una volta cotti i medaglioni di patate e seitan si conservano in frigorifero per 1-2 giorni.

Insieme

Con il 2021 ci piacerebbe continuare a produrre contenuti, informazione di alta qualità, ricette meravigliose e permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezza su questi temi: possiamo farlo insieme, se vuoi.
Abbonandoti a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, potrai goderti ricette inedite e contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it. Iniziamo da qui.

Print Friendly
0