Marmellata di fragole senza zucchero

Pochissimi ingredienti genuini, un’oretta di cottura e la vostra marmellata senza zucchero è pronta per essere gustata su una bella fetta di pane o in una croccante crostata

Confettura (o marmellata) di fragole senza zucchero
Stampa

Marmellata di fragole senza zucchero

Realizzare in casa la marmellata di fragole senza zucchero aggiunto è facilissimo: bastano pochissimi ingredienti di ottima qualità, un pochino di pazienza per cuocere la marmellata e il gioco è fatto. Perfetta per chi non ama le confetture particolarmente dolci, è ideale per chi vuole godersi una colazione con una bella fetta di pane e marmellata “light” fatta in casa.

    Autore: Vegolosi.it
    Prep.: 10 min
    Cottura: 60 min
    Tempo tot.: 1 ora 10 min

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Lavate bene le fragole, rimuovete i piccioli e tagliatele a dadini.

Prepariamo la mela

Tagliate la mela in 4 spicchi, rimuovete il torsolo (ma non la buccia!) e poi tagliate anch’essa a dadini. Trasferiteli nel tritatutto e frullate fino a ottenere una purea morbida.

Cuociamo la marmellata

Versate le fragole, le mele frullate, il succo di limone e l’acqua in una pentola: accendete il fuoco e portate a bollore. Dopodichè coprite con un coperchio e cuocete per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto, fino a quando la frutta sarà bella morbida e si sarà asciugata.

Trasferiamo nei vasetti

Trasferite la marmellata ancora bollente in vasetti di vetro precedentemente sterilizzati in forno o in acqua bollente, chiudeteli bene e appoggiateli a testa in giù su un tavolo, lasciandoli in quella posizione finché la marmellata non si sarà raffreddata completamente. A questo punto, potete conservare la vostra marmellata in dispensa o gustarla su una bella fetta di pane.

Che ricetta preparare con questa confettura di fragole?

Vi consigliamo di sfruttare questa marmellata di fragole senza zuccheri aggiunti come farcitura di queste mini pie alle fragole. Provate e fateci sapere com’è!

Conservazione

Potete conservare questa marmellata qualche mese, se conservata in vasetti di vetro sterilizzati e avendo cura di far formare il sottovuoto al loro interno. Una volta aperta vi consigliamo di conservarla in frigorifero e consumarla entro una settimana.

Consiglio per i vegolosi: Provate ad aromatizzare questa marmellata di fragole con un pizzico di vaniglia in polvere.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)