Involtini di carta di riso senza cottura con verdure e salsa allo zenzero

Involtini in carta di riso ripieni di fresche verdure croccanti accompagnati da una saporita salsa a base di salsa di soia, zenzero e limone

Stampa

Involtini di carta di riso senza cottura con verdure e salsa allo zenzero

Questi involtini di carta di riso con verdura senza cottura sono l’idea perfetta per un antipasto fresco e colorato per allietare le vostre cene estive. Pieni di deliziose verdure croccanti e accompagnati da una saporita salsina a base di salsa di soia e zenzero, avranno lo stesso effetto delle ciliegie: una tira l’altra. I fogli di carta di riso potete tranquillamente acquistarli nel reparto etnico dei supermercati più riforniti, oppure in un negozio di prodotti asiatici.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 20 min
    Tempo tot.: 20 min
    Dosi per: 6 persone

Si cucina!

Puliamo e tagliamo le verdure

Sbucciate la carota e tagliatela a bastoncini sottili. Sbucciate il mezzo avocado e lavate il cavolo cappuccio, e affettateli sottilmente. Lavate il peperone, rimuovete i semi e i filamenti interni e tagliatelo a bastoncini sottili. Lavate e asciugate le foglie di insalata, poi tagliatele a strisce di un paio di centimetri. Infine tagliate a bastoncini sottili anche il tofu con le erbe. Disponete tutto su un piatto e tenete da parte.

Prepariamo gli involtini

Procuratevi una ciotola o un piatto dal fondo largo poco più grande dei fogli di carta di riso. Riempitelo con acqua tiepida e immergetevi delicatamente un foglio di carta di riso per 10-15 secondi fino a che si sarà ammorbidita. Trasferitelo senza romperlo su un tagliere inumidito e disponete al centro orizzontalmente qualche pezzo di tutte le verdure e tofu che avete preparato. Piegate i due lati esterni verso l’interno, poi partite dalla base per avvolgere l’involtino ben stretto. Procedete in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti, e disponete gli involtini su un piatto tenendoli un poco distanziati per evitare che si attacchino l’un l’altro.

Passiamo alla salsa

Tritate lo zenzero fresco e spremetelo con le mani fino ad estrarne un cucchiaio di succo. Versatelo in una ciotolina e unite la salsa di soia, il succo di limone e lo sciroppo d’acero. Assaggiate la salsa e se necessario aggiustatela di sapore in base ai vostri gusti.

Serviamo

Per un effetto più scenografico vi consigliamo di servire gli involtini tagliati a metà in modo da mostrare l’interno colorato, con la salsa al centro del piatto da portata.

Conservazione

Questi involtini si conservano un giorno in frigorifero avvolti da pellicola o in un contenitore per alimenti. La salsina invece dura anche 4-5 giorni in un vasetto ben chiuso, conservata in frigorifero.

 

Consiglio per i vegolosi: Se non trovate il tofu alle erbe potete sostituirlo con dei bastoncini di tofu classico marinato per una notte in olio, salsa di soia e un misto di erbe a vostro piacimento. Oppure semplicemente ometterlo.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)